Comitato Territoriale

Cirie Settimo Chivasso

MEETING A GDYNIA PER IL PROGETTO PACE

Negli ultimi giorni di maggio si è tenuto il meeting di coordinamento per PACE, svoltosi presso la città polacca di Gdynia alla presenza del Direttore Roberto Rinaldi, della Project Manager Francesca Di Feo e agli istruttori di Attività Fisica Adattata Lisa Crosetti e Davide Sottile,

dal momento che questo progetto è quello di risvegliare l'interesse per lo sport e l'attività fisica nella fascia d'età 50-75 anni, alla quale purtroppo si dedica spesso poca attenzione. Si rende infatti fondamentale lavorare su questi soggetti per garantire loro una terza età più sana, dal momento che se da una parte è aumentata l’aspettativa di vita nei soggetti over 50, allo stesso modo è aumentato il rischio di malattie croniche non comunicabili -quali diabete, obesità, cancro, malattie cardiovascolari, malattie bronco polmonari croniche e neurodegenerative- e di patologie cardiovascolari e muscolo-scheletriche. “Questo meeting, che si è svolto il 28 e il 29 maggio, è stato interessante e produttivo e durante l’incontro i vari partner hanno presentato le differenti attività che stanno proponendo sui propri territori” ha spiegato Rinaldi. Ognuno dei partner coinvolti in PACE infatti, ha deciso di promuovere attività diversificate: per quanto riguarda il nostro Comitato la proposta è quella di corsi di AFA e di Nordic Walking, l’AJSPT Suceava offre invece attività di ginnastica dolce, la Courage Foudation corsi di danze tradizionali e di attività metodo Norbekov -molto praticato in Russia, che unisce ginnastica rilassante e componenti olistiche che derivano dal Sufismo- mentre il Gdynia Sport Center propone ginnastica e danza mirate alla fascia d’età in esame. “È inoltre stata definita la struttura del manuale che verrà prodotto una volta concluso PACE, nonché la composizione degli output video che serviranno a illustrare meglio il progetto durante la fase di disseminazione” ha sottolineato Di Feo. Durante il meeting sono purtroppo anche emerse alcune criticità, come la difficoltà, soprattutto in alcuni paesi rispetto ad altri, di coinvolgere gli anziani nonostante la gratuità delle attività. Il prossimo meeting si svolgerà nel mese di ottobre, per la precisione dal 18 al 20, presso Elche, sede dell’Università Miguel Hernández che si occupa dell’elaborazione dei test iniziali e finali somministrati ai soggetti coinvolti.

 

Archivio fotografico

Rassegna stampa

Promozione alla salute