Settore di Attività Nazionale

Discipline Orientali

Trasferta della Rappresentativa di Judo

Belgio, aprile 2019

TRASFERTA IN BELGIO DELLA RAPPRESENTATIVA NAZIONALE DISCIPLINE ORIENTALI UISP 16°International Judo Open JCTori Belgio

La Rappresentativa Nazionale Uisp, composta da 10 atleti e guidata dai Resp.li agonistici Andrea Dimattia, Gabriele Verona e Alessia Mochi, è stata trai protagonisti dell’International Judo Open JCTori a Wavre in Belgio, disputando nelle rispettive date 19 e 21 Aprile 2019, la gara individuale ed a squadre. Gli organizzatori del Torneo, si sono complimentati per il livello tecnico dei nostri ragazzi, essendo la squadra più giovanile in gara; Titolari infatti seniores, solo Sarah Scarani 52Kge Matteo Marinaro 60 Kg, Titolari Juniores Lisa Rossi 63kg, Caterina Osti over 63Kg, Jacopo Conti 66Kg, Christian Bonfili 73 kg, Simone Sepulveres 81 Kg, Alex Boldini 81 Kg, Claudio Carbone 90 Kg, Giacomo Villani 100Kg. Il sistema gare era suddiviso in gironi all’italiana interni alle pooles, dove coloro i quali si piazzavano primi e secondi nel girone, disputavano un’ulteriore finale per l’Oro ed il Bronzo, affrontando di media dai 6 ai12 incontri. Nella gara individuale, si sono contraddistinti Christian Bonfili, il quale, non lasciando spazi agli avversari, è salito sul gradino più alto del podio, Oro per lui. A seguire Simone Sepulveres, in una finale per il Bronzo molto combattuta al Golden Score, nella quale il nostro atleta ne è uscito vincitore. Caterina Osti, la quale , nonostante un infortunio gestito al meglio nel combattimento prima, ha voluto riprendersi la vittoria ed è andata a conquistarsi il Bronzo ed infine Sarah Scarani, che in una categoria molto veloce, è salita sul terzo gradino del podio, Bronzo per lei. L’unione avvenuta tra loro dopo la gara individuale, li ha resi ancora più compatti nella competizione a squadre, dove la nostra Nazionale ha sbaragliato le prime tre squadre, uscendo vincente nel primo girone. Dopodiché, il carico fisico della prima gara ed un po’ di inesperienza di coloro i quali erano alla loro prima trasferta all’estero, ha avuto la meglio durante le fasi eliminatorie, ma non ha abbassato la determinazione portata sul tatami e sostenuta dai compagni. Tra le note positive, a livello logistico, abbiamo potuto beneficiare di una grande organizzazione da parte dell’equipe Belga, nel gestire un evento di tale portata e della straordinaria accoglienza ricevuta. Dal punto di vista tecnico, si evince una differenza tra chi durante l’anno affronta più competizioni di alto livello, sia pratico che mentale, rispetto a coloro i quali devono ancora ampliare il proprio bagaglio, che permetterà loro di gestire tornei con un Judo diverso e più combattimenti, pertanto fasi di stress e di attesa. Come Responsabili agonistici, siamo in totale accordo nel ripetere tale Torneo, aprendolo inoltre alle classi cadetti/e e Seniores M/F. La nota ancora più positiva che conferma quanto questo gruppo abbia portato grande energia, è stata la risposta sincera, partecipata dei Responsabili agonistici Regionali, i quali hanno sostenuto la squadra e noi, dall’inizio alla fine ed era questo l’obiettivo primario che volevamo raggiungere.

VIDEO DI PRESENTAZIONE DISCIPLINE ORIENTALI UISP

 

VIDEO DISCIPLINE ORIENTALI UISP (versione lunga)

Campionato Nazionale di Judo 2018
Campionato Nazionale di Karate 2018
Campionato Nazionale di Karate 2019
Campionato Nazionale di Judo 2019
Formazione

Percorso per la Qualifica di Insegnante

Riccione 24/27 ottobre 2019

Il Coordinamento Nazionale delle Discipline Orientali UISP (approvato dal Settore Formazione Nazionale UISP) dal prossimo ottobre proporrà un corso nazionale per la formazione Insegnanti, per la parte comune (materie trasversali), come opportunità per i regionali in difficoltà ad organizzarlo nel proprio territorio.
La modalità della parte didattica disciplinare rimane invariata, come definita dal Settore di riferimento.

Programma e modalità

Modulo d'iscrizione

--------------------------------------------------

Notizie dal Territorio

Judo, Tai Chi e Natura

Domenica 23 giugno, a conclusione dei festeggiamenti per i 30 anni di Judo dell’ASD Aurelio SG di Roma, i dirigenti dell’Associazione hanno organizzato per gli indomiti che continuano a resistere in palestra, una serata evento presso il Parco Natura “Volo Alto”, un’oasi naturale  a pochi chilometri dal caos di Roma. Alle 19.30, dopo aver montato il tatami, è iniziata la lezione di judo tenuta dal sottoscritto, che ha visto i  giovani allievi impegnati sia nello studio di tecniche che nel randori e, contemporaneamente, è iniziata una lezione di Tai Chi per i genitori dei judoka, tenuta dal Maestro Bruna Moratti che, oltre ad essere un ottimo insegnante di Tai Chi e Chi Kung, è una cara amica che si rende sempre disponibile e partecipa con passione a queste iniziative. Grande l’entusiasmo di tutti i partecipanti alla lezione. Alle 20.30, terminate le lezioni di Judo e Tai Chi, è iniziata la lezione di cottura della carne sul barbecue tenuta da Claudio Catenaro, Presidente dell’Aurelio SG, da Mattia Locatelli, da Andrea Saltarel e da Christian Pignocchi, tre dei genitori più attivi dell’Associazione. Terminata la cena con i dolci fatti dalle mamme, è iniziata la suggestiva visita notturna degli animali del parco, soprattutto volatili come i grifoni, le cicogne e i gufi, con la possibilità di accarezzarne alcuni come il riccio, il cincillà ecc. accompagnati da una guida che ha descritto in modo eccellente gli animali e le loro abitudini arricchendo le spiegazioni con tanti particolari interessanti e coinvolgenti. Al termine della visita abbiamo continuato a dilungarci con chiacchiere, ricordi e progetti andando ben oltre l’orario di chiusura previsto. Un ringraziamento a tutti coloro che si sono impegnati per la riuscita della serata compresi Alessandro e tutto lo staff del Parco Volo Alto per la competenza, la disponibilità e per averci sopportato fino a mezzanotte passata.                                                                                                   Claudio Bufalini