Struttura di Attività Nazionale

Discipline Orientali

Non solo teoria del Qigong e Taiji a Genova…

Nella primavera genovese sbocciano importanti eventi di arti marziali Uisp, in questo caso parliamo del seminario del M° K.Tokitsu, eccellente esponente di un particolare approccio al Qigong e Taiji

di Yuri Calabrese

GENOVA -  Il 21 e 22 aprile si terrà un appuntamento primaverile di grande interesse per amanti ei praticanti del Qigong e del Taiji. Sarà infatti il momento di seguire le lezioni tenute da un maestro di fama mondiale: Kenji Tokitsu. La prima parte di lezione, il 21 aprile, sarà teorica e si affronterà al convegno Uisp presentato nella biblioteca internazionale per ragazzi "E. De Amicis". In tale contesto il maestro Tokitsu affronterà il modulo sull’empirismo nei processi di apprendimento nelle arti marziali. Al termine della lezione teorica, ci si sposterà nella palestra della scuola secondaria di I grado "ex Ottavio Assarotti" per continuare con la lezione di pratica.

Il maestro Kenji Tokitsu è originario di Yamaguchi, città giapponese. Come da tradizione, viene introdotto sin da piccolo alla conoscenza delle arti marziali, in particolare del sumo. Nella sua crescita si allontana da quel percorso per dedicarsi ad altri tipi di allenamento fisico, tornerà solo nell’adolescenza a studiare le arti marziali riprendendo la sua pratica con il karate shito ryu poi passando al karate shotokan. Dopo anni di pratica inizia a muovere delle critiche importanti sui traumi e le sollecitazioni articolari che questi tipi di attività provocano agli allievi che superano i trentacinque anni. Da queste osservazioni per il maestro, nasce un nuovo periodo, egli inizia a ricercare un arte meno rigida e che rispetti il corpo e i cambiamenti di esso nel tempo. Questi principi li troverà nello studio del taijiquan. Nel 1983 il maestro, trasferitosi intanto a Parigi crea la Shaolin mon-Karate do, percorso in cui confluiscono tutti i suoi studi marziali giapponesi e cinesi. Il nome della scuola e del metodo cambierà nel tempo grazie a varie riflessioni che lo accompagneranno nel suo percorso di studi. "Oggi –leggiamo dal libro: Vibrazioni nella forza. Storia e critica delle discipline orientali in Italia, a cura di Sergio Raimondo (capitolo 19) – il nome del metodo e della scuola è Tokitsu ryu che non indica nessuna arte marziale, ponendosi invece come strumento di autoformazione che ogni praticamente può calare nella propria concreta quotidianità".

"Il maestro Kenji Tokitsu – ci confida Marcello Vernengo – responsabile nazionale del settore Taiji Uisp - è uno dei maestri, viventi, con la più ampia bibliografia di un certo spessore. Lui riesce a mediare la cultura orientale con quella europea ed è una delle persone più interessanti, dal punto di vista non solo pratico ma anche teorico, nell'ambito delle arti marziali". La Scuola Tokitsu Ryu in Italia è presente in Lombardia (Lissone, Varese, Milano), in Liguria (Genova e Lerici) ed è in formazione anche a Torino. Per partecipare a tale evento, potrete scrivere al contatto di marcello.vernengo@gmail.com 

Campionato Nazionale Judo 2017
Campionato Nazionale di Karate 2017
Campionato Nazionale Judo 2016
Campionato Nazionale Karate 2016
Stage Tecnico/Agonistico di Judo 2018
GTS (Gruppo Tecnici Shotokan)

Sabato 17 giugno 2017 a San Lazzaro (BO) si è tenuto il 3° appuntamento del GTS UISP. E' stata l'occasione per rivedere i programmi di kyhon d'esame DAN, il Kumite "formale" e il M° Caprioli ha proseguito lo studio dei Kata con Bassai Dai e Enpi. I Tecnici hanno avuto modo di confrontarsi su alcuni temi didattici e tecnici. Biavati ha presentato il modulo (sperimentale) per la rilevazione dello status dei candiati all'esame. L'idea è quella di esaminare all'inizio e a metà dell'anno il cadidato, per segnalare le lacune e aiutarlo nel recupero.

Campionato Judo 2017
Campionato Karate 2017