Comitato Regionale

Emilia-Romagna

7° Congresso Uisp Emilia Romagna: "La storia è il progetto"

Si avvicina il 7° Congresso regionale dell'Uisp Emilia Romagna, previsto per il 3 e 4 aprile presso l'hotel Holiday Inn di Ravenna in via Enrico Mattei 25. I lavori saranno inaugurati alle ore 15 del giorno venerdì 3 aprile da una tavola rotonda sul tema "Sport e politiche integrate".

Il manifesto del VII Congresso regionale Uisp Emilia Romagnadi Vittorio Martone


BOLOGNA - Si avvicina sempre di più il 7° Congresso regionale dell'Uisp Emilia Romagna, previsto per il 3 e 4 aprile presso l'hotel Holiday Inn di Ravenna in via Enrico Mattei 25. Questo importante appuntamento dell'Unione Italiana Sport Per tutti sarà inaugurato, presso la sala congressi del nuovissimo albergo ravennate, alle ore 15 del giorno venerdì 3 aprile da una tavola rotonda sul tema "Sport e politiche integrate". Parteciperanno all'incontro il presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani assieme a Stefano Vaccari, assessore allo sport della Provincia di Modena e Fabrizio Matteucci, sindaco di Ravenna.

Il confronto tra l'Uisp e i rappresentanti delle istituzioni locali è finalizzato a comprendere quale potrà essere, nell'immediato futuro, l'impegno della Regione, dell'Upi e dell'Anci rispetto alla necessità di fornire una risposta organizzativa di lungo corso alla riforma federalista dello Stato, con particolare attenzione al contributo che l'associazionismo democratico ed in particolare quello sportivo possono fornire agli Enti locali.

"Nell'allestire questo incontro - afferma Vincenzo Manco, presidente dell'Uisp Emilia Romagna - siamo partiti da diverse esigenze tra cui, innanzitutto, quella di comprendere quale sia a livello locale l'eredità lasciataci dalla seppur breve esperienza del Ministero dello Sport. Vogliamo poi ribadire il nostro ruolo di cooperazione con gli Enti che amministrano il territorio ripartendo proprio dalla nostra storia. Una storia che, dopo sessant'anni, è conosciuta da moltissime persone poiché quotidianamente incrocia ogni ambito delle funzioni sociali, dall'aggregazione dei giovani alla salute, dai progetti per la grand'età a quelli legati alla disabilità, dalle carceri alla difesa dell'ambiente e del territorio".

L'appuntamento del 3 aprile rappresenterà anche una significativa occasione per riflettere sulle innovazioni nella gestione politica dello sport che sembrano profilarsi in diversi comuni dell'Emilia Romagna e che, partendo dall'esperienza del tavolo di regia sullo sport avviato dalla Regione, puntano con sempre maggiore decisione al rafforzamento della percezione dello sport come pezzo fondamentale del sistema del welfare.

FuoriArea.Net

Differenze in Gioco

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Progetto Cuore

Progetto Assieme

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp