Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Area Uisp n. 8 (giugno 2009)

La copertina di Area Uisp n. 8 (giugno 2009)Cliccare qui per scaricare il numero in pdf (3,56 MB)

Sommario

Editoriale
di Vittorio Martone

Le strade del nostro fare
di Vincenzo Manco

Una terra per ciclisti e camminatori

Tra l'erba e la ghiaia

di Francesco Cicoria

Accendiamo le notti
di Daniela Conti

Altomare Days
di Marco Tommasi

Il movimento degli anziani
di Vittorio Martone

Le conquiste della pallavolo
di Paolo Belluzzi

Mille maschere di scherma
di Samuele Biagiotti

Una bracciata dietro l'altra
di Elisa Fraboni

Anche Mirone va in città
di Bruno Di Monte

Dalla cassetta degli attrezzi... i questionari dei dirigenti sportivi/2
di Monica Risaliti

Prestazione occasionale accessoria
di Francesca Colecchia

Editoriale

di Vittorio Martone


Manca poco alla chiusura dell'anno sportivo 2008/2009: scadenza che segna la conclusione di un intenso percorso compiuto dall'Uisp nell'ultimo biennio. I festeggiamenti per il 60° anniversario, culminati nella grande festa di Rimini 2008, assieme alla lunga campagna congressuale, terminata a Milano il 10 maggio scorso con la rielezione di Filippo Fossati alla presidenza nazionale, hanno rappresentato per l'associazione un'importante occasione di rifessione sulla propria storia e sul ruolo che si è deciso di svolgere nel nuovo panorama politico e sociale dell'Italia odierna. Al centro di tali rifessioni si trova il rapporto di consequenzialità tra parole ed azioni che l'associazione deve essere in grado di produrre se intende collaborare con istituzioni ed enti locali nella proposta di idee e progetti che contribuiscano al miglioramento effettivo della qualità della vita delle persone.

Il tema degli spazi urbani, intimamente connesso a quello della qualità della vita, ha rappresentato uno dei principali argomenti di discussione nel Congresso nazionale dell'Uisp. Sulla scia di questo spunto abbiamo deciso di dedicare ad esso questo numero della nostra rivista, il cui titolo è un omaggio ad un ex presidente dell'Uisp, Gianmario Missaglia, e ad una sua vecchia rubrica tenuta sulle pagine del Discobolo. Partiamo dal consueto contributo di Vincenzo Manco, confermato presidente dell'Uisp Emilia Romagna nel congresso regionale svoltosi a Ravenna il 3 e 4 aprile scorso. Si prosegue nell'ottica di presentare le forme di lavoro dell'Uisp per la vivibilità degli spazi urbani con l'approfondimento sulla recente firma, da parte dell'Uisp regionale, di un protocollo con la Regione Emilia Romagna per lo sviluppo di strutture legate alla mobilità ciclopedonale nella nostra regione. Ma parlare di città vuol dire anche parlare di sicurezza. Abbiamo voluto trattare tale argomento partendo dalla prospettiva festosa dei Mondiali Antirazzisti, per mostrare come il lavoro degli organizzatori di questo evento possa fungere da esempio per la costruzione di una diversa idea di sicurezza, scevra degli assilli militaristi ed isolazionisti che vanno in parallelo alle discussioni su questo tema.

Ci siamo poi soffermati sul cambiamento e l'innovazione degli stili di vita urbani attraverso la proposta di nuovi modelli di turismo, quali quelli promossi dagli operatori del progetto Terre Alte Alto Mare. Turismo consapevole connesso all'attività motoria, con la riscoperta guidata delle proprie città e l'invenzione di nuovi spazi di socializzazione, è anche il fulcro dell'attività che l'Area Anziani in movimento propone ai tanti "venerandi" cittadini della nostra regione. Analizzando il rapporto dell'Uisp con la città abbiamo poi pensato a tutte le sue implicazioni nel campo della comunicazione. Perciò abbiamo ripreso un vecchio viaggio tra i manifesti e le forme di comunicazione dell'Uisp attraverso la grafica, per rifettere in maniera un po' irriverente sul primo mezzo di rappresentazione di sé di cui l'associazione dispone: il proprio logo raffgurante il Discobolo di Mirone. E sempre partendo dal principio di comunicare la nostra associazione e di illustrare il suo lavoro abbiamo avviato qui una nuova rubrica completamente dedicata alle nostre Leghe, con il fne di descrivere nel dettaglio alcune delle attività appartenenti al variegato mondo dell'offerta sportiva Uisp. Chiudono questo numero i consueti contributi dell'Area innovazione, ricerca e formazione, con la seconda parte dei risultati sui questionari ai dirigenti di società sportive, e di Arsea srl.

FuoriArea.Net

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Differenze in Gioco

Progetto Cuore

Progetto Assieme

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp