Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Lo sport: una priorità per la Regione

Stefano Bonaccini, rieletto presidente della Regione Emilia-Romagna, conferma lo sport come una priorità politica del territorio.

di Mauro Rozzi, presidente Uisp Emilia-Romagna

Sistemati alcuni tasselli della nuova Giunta, il presidente Bonaccini è alle prese anche con la ripartizione delle deleghe tra i vari assessori. Come anticipato oggi, per Elly Schlein ci sarebbero welfare e patto per il clima, nonché la vicepresidenza.

Questo fa sperare in un chiaro indirizzo della Regione verso i temi sostenuti dalla candidata in campa elettorale: una regione coraggiosa, ecologista, progressista e femminista.

Non può che far piacere un altro segnale lanciato da Bonaccini in tarda mattinata.
Il presidente non esclude di dare continuità e tenere la delega allo sport:
“Nel giro di pochi giorni - conferma Bonaccini - presenterò la squadra. La scelta delle varie deleghe si compone di tanti elementi, ma non è escluso che possa tenere io lo sport".

Nei cinque anni precedenti, ricorda il presidente, la scelta fu fatta "appositamente per fare diventare lo sport una delega prioritaria", visto che "solitamente nelle Regioni non è fra quelle principali. Lo scorso anno siamo stati la Regione con il più alto numero di manifestazioni sportive, nazionali e internazionali, ospitate sul territorio. E quest'anno replicheremo".

Beh che dire... aspettiamo fiduciosi. Perché se nello scorso mandato per lo sport è stato fatto tanto, ci farebbe molto piacere poter continuare su questa strada!

FuoriArea.Net

Differenze in Gioco

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Progetto Cuore

Progetto Assieme

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp