Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Il futuro del Coordinamento Pallacanestro. Un'intervista a Giorgio Gollini

La testimonianza del coordinatore regionale sui temi dell'attività, del modello organizzativo e dell'innovazione.

"Il nostro principale interesse è la creazione di un'area di riferimento comune al basket ed alla pallavolo per i giochi che si effettuano con le mani ed una palla. Inoltre discuteremo della revisione del nostro regolamento, al momento troppo affine a quello federale, con lo scopo di renderlo più aderente ai nostri principi di pratica sportiva. Alla luce di questi cambiamenti che prevediamo di realizzare bisognerà quindi reinventare il nostro modello organizzativo e, di conseguenza, trovare anche nuove formule di collaborazione con i Comitati territoriali. Sullo sfondo di queste proposte si sviluppa anche il progetto di innovazione della nostra offerta, che attualmente ci vede ancora un po' statici. Al momento l'unica novità a livello nazionale è rappresentata infatti dai tornei di basket 3vs3. In Emilia Romagna, invece, grazie al progetto 'Un cesto di giochi', si sta provando a realizzare qualcosa di diverso. L'idea alla base di questa proposta è quella di tramutare in forma di gara gli esercizi in alcuni fondamentali del basket uniti a delle mini-partite, in modo da garantire a tutti i partecipanti la possibilità di dare il proprio contributo attivo e di essere protagonisti. Sono invece in cantiere per l'immediato futuro dei progetti di basket misto e, sempre sul nostro territorio regionale, delle proposte di lavoro attraverso la pallacanestro nel campo della disabilità mentale".

FuoriArea.Net

Differenze in Gioco

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Progetto Cuore

Progetto Assieme

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp