Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Linee guida eventi sportivi sostenibili

Con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e di Coldiretti Emilia-Romagna il Comitato regionale Uisp Emilia-Romagna sta sviluppando, da gennaio 2014, un progetto pilota finalizzato alla realizzazione delle prime linee guida rivolte all'organizzazione sostenibile degli eventi sportivi in Italia. Nello specifico si tratta del primo manuale per la sostenibilità organizzativa degli eventi sportivi, che approfondisce l'organizzazione sostenibile di eventi distinti per le differenti discipline sportive maggiormente diffuse sul territorio regionale.
 
L'implementazione di linee guida specifiche per ciascuna disciplina sportiva è stata possibile grazie a un tavolo di lavoro attivato tra Uisp Emilia-Romagna, Icea (Istituto di certificazione etica e ambientale) e Punto 3 (azienda di consulenza ambientale specializzata in eventi sostenibili).
 
Il progetto, visto il carattere innovativo e l'eterogeneità delle discipline sportive trattate, è stato articolato in un percorso a più tappe:
 
Il percorso progettuale degli eventi sportivi sostenibili Uisp
 
"Linee Guida Eventi Sportivi Sostenibili" ha preso avvio con la fase di sperimentazione, ovvero l'organizzazione sostenibile di un calendario di eventi sportivi pilota, diffusi sul territorio regionale e suddivisi per disciplina sportiva.

Nei singoli eventi è stato sperimentato un percorso gestionale di analisi organizzativa e miglioramento ambientale che si è concluso con la valutazione del livello di sostenibilità raggiunto e la relativa certificazione secondo il disciplinare Eventi Sostenibili® Icea.

A partire da queste esperienze pilota la Uisp Emilia-Romagna ha redatto le linee guida per eventi sportivi sostenibili suddivise per disciplina sportiva:

1. Eventi sportivi podistici
2. Eventi sportivi di ginnastica
3. Eventi sportivi di squadra
4. Eventi sportivi automobilistici
5. Eventi sportivi da spiaggia
6. Eventi sportivi ciclistici

Ciascun capitolo delle linee guida, basandosi sull'evento pilota, prende in considerazione le criticità, le necessità organizzative e il contesto specifico (atleti/partecipanti, spettatori, comunità locale, etc.) associato agli eventi sportivi della disciplina affrontata. Inoltre, ampio spazio è riservato alle buone pratiche adottabili, ovvero alle alternative per migliorare la sostenibilità della manifestazione, che per una consultazione più veloce sono state suddivise per ambito tematico (acquisti, consumi, sensibilizzazione, gestione rifiuti, trasporti, etc.). Per ciascun consiglio di miglioramento sono state citate anche le principali esperienze di successo di eventi analoghi e informazioni supplementari per implementare le alternative sostenibili nel proprio evento.

Sezione linee guida
Scarica la brochure (.pdf)
Politica di sostenibilità della Uisp Emilia-Romagna, messaggio del presidente regionale Mauro Rozzi

FuoriArea.Net

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Differenze in Gioco

Progetto Cuore

Progetto Assieme

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp