Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Azio Minardi rieletto presidente della Uisp Reggio Emilia

Si è svolto nella mattinata di sabato 19 dicembre in modalità online il XIX Congresso territoriale del Comitato Uisp Reggio Emilia, che ha riconfermato presidente Azio Minardi per un nuovo mandato di 4 anni e rinnovato il Consiglio direttivo.

 

della redazione Uisp Reggio Emilia

REGGIO EMILIA - Minardi, classe 1970, ricopre la carica di presidente Uisp dal 2016 dopo essere stato assessore nel Comune di Montecchio Emilia e presidente della Polisportiva L'Arena. Ora si appresta ad affrontare i tanti temi che investono la Uisp reggiana, con la riforma del Terzo Settore, l'agognata riapertura degli impianti sportivi e soprattutto i riflessi drammatici dell'attuale emergenza sanitaria che sta mettendo in ginocchio il mondo dello sport di base.

Con una tavola rotonda "Sport, ambiente, salute: da dove ricominciamo?", che ha coinvolto l'assessore a sport e scuola del Comune di Reggio Emilia Raffaella Curioni, il referente dell'AUSL – IRCCS di Reggio Emilia Dipartimento di Sanità Pubblica Promozione della Salute Marco Tamelli e la vicepresidente della Regione Emilia-Romagna Elly Schlein, sono emerse riflessioni sul presente e sul futuro in cui la Uisp ambisce a consolidarsi oltre che ente di promozione sportiva, quale "agenzia" di promozione del benessere e sani stili di vita.

"La Uisp del futuro deve essere il soggetto attuatore di politiche pubbliche e private che mirano ad accrescere la qualità della vita delle comunità e dei cittadini - ha dichiarato il Presidente Azio Minardi -. Un ente che organizza, coordina e incentiva ogni forma e modello di attività motoria sul territorio e che intende agire sugli stili di vita e contribuire fattivamente alle politiche di tutela ambientale".

In videoconferenza hanno partecipato oltre 100 persone tra delegati ed ospiti: oltre al sindaco Luca Vecchi, erano presenti anche i presidenti Uisp nazionale Vincenzo Manco e Uisp Emilia-Romagna Mauro Rozzi e i nuovi candidati alla presidenza nazionale Tiziano Pesce e regionale Enrico Balestra.

Il presidente Minardi, che ha rivendicato il ruolo strategico delle società sportive nel disegnare un nuovo welfare di comunità, ha poi lanciato un appello al mondo associazionistico reggiano per affrontare insieme tematiche che hanno bisogno di coesione e di nuove sinergie: "È giunta l'ora di aprire una fase in cui il mondo dell'associazionismo che si riconosce nell'alleanza per lo sviluppo sostenibile metta insieme competenze, idee e anche format gestionali per dare risposte più incisive a questioni come il futuro dei centri sociali e i servizi di prossimità nei quartieri, la mobilità sostenibile, l'impiantistica sportiva di base, le politiche di integrazione e la lotta alle diseguaglianze: andiamo oltre i nostri recinti anche per orientare fondi pubblici e privati dove servono davvero per la qualità della vita delle nostre comunità".

Sono intervenuti nel dibattito tra gli altri, il presidente provinciale ANCESCAO Villiam Orlandini e il presidente di Arci, Daniele Catellani, oltre al consigliere regionale Andrea Costa e i rappresentanti di Coni e CSI, Ivano Prandi e Alessandro Munarini. Un futuro di nuove sfide e imprese è quello che attende il mondo sportivo, ma come recita lo slogan della tessera associativa 2020-2021, Uisp è pronta a capovolgerlo.

 

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE
Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Il calendario degli appuntamenti di formazione per istruttori Uisp

Differenze in Gioco: contro la violenza di genere

#EppurMiMuovo: lo sport a casa con LepidaTV

Lo sportpertutti a casa tua: la Uisp Emilia-Romagna e le sue proposte di attività motoria durante il lockdown

FuoriArea.Net

PartecipAzione: AssociAzioni in-formazione

Forum Terzo Settore Emilia-Romagna

Il sito del Forum del Terzo Settore Emilia-Romagna