Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Un racconto di corsa dell'Emilia-Romagna

Su LepidaTV arriva run2u: dal 9 luglio un nuovo format per parlare di podismo, sociale, territorio e salute prodotto da Sport2u, OA Sport e Uisp Emilia-Romagna in collaborazione con NewTime.

 

della redazione Uisp Emilia-Romagna

BOLOGNA – Corsa, podismo, running. Quale che sia la definizione preferita da ciascuno, questa è la passione per lo sport che sarà raccontata nella trasmissione "run2u", nuovo format in onda dal 9 luglio sui canali di LepidaTV e Sport2u, prodotto da Sport2u, OA Sport e Uisp Emilia-Romagna in collaborazione con LepidaTV e NewTime. Venti appuntamenti, con cadenza settimanale, da luglio fino a novembre, per raccontare il mondo del podismo in Emilia-Romagna, partendo dai tanti eventi podistici della Romagna che a causa della pandemia di COVID-19 non si sono svolti.

Ogni settimana appuntamento il giovedì dalle 19,30 alle 20,30 sul Canale 118 del digitale terrestre, sul Canale 5118 di SKY e in streaming sul sito Lepida.tv e sul canale YouTube di LepidaTV. La trasmissione sarà poi disponibile in replica sui canali di LepidaTV il venerdì e il sabato dalle 13,30 alle 14,30 e su sport2u.tv a partire dal venerdì dalle 20,45 alle 21,45. Spazio anche alle visioni on demand su YouTube, sui siti di LepidaTV e della Uisp Emilia-Romagna e su tutte le piattaforme social di OA sport, OA plus e Sport2u.

Al racconto di venti storiche manifestazioni sportive del territorio romagnolo si uniranno testimonianze di sportivi, di allenatori con i loro consigli per tenersi al meglio in forma attraverso la corsa, di dirigenti che vedono nello sport nella corsa strumenti di promozione del territorio, della socialità, della tutela dell'ambiente. Aspetti distintivi dello sport sociale e dello sportpertutti, su cui la Uisp da sempre pone l'accento. Il format vedrà anche le testimonianze dei rappresentanti istituzionali della Regione Emilia-Romagna, che da tempo ha individuato sia nelle manifestazioni sportive più piccole che nei grandi eventi uno strumento fondamentale di valorizzazione delle bellezze e dell'economia della regione.

"LepidaTV sta cercando di offrire contenuti destinati a tutte le fasce di età, proponendo un palinsesto che tenga conto del territorio emiliano-romagnolo e sia in grado di spaziare tra diversi ambiti, tra cui quello sociale, ambientale, culturale… Un impegno particolare è rivolto a tutte quelle manifestazioni che per quest'anno non si potranno svolgere in presenza, siamo quindi lieti di potere collaborare nuovamente con Uisp Emilia-Romagna", ha commentato Gianluca Mazzini, direttore generale di Lepida.

La trasmissione sarà condotta dai giornalisti Sabrina Sgalaberna ed Enrico Spada e di volta in volta vedrà avvicendarsi le storie e i racconti delle società Uisp (e non solo) impegnate nella promozione del podismo per tutte le età. Realtà impegnate sia nell'organizzazione sportiva che nel sociale le quali, a causa del coronavirus, hanno visto l'annullamento o il rinvio delle manifestazioni sportive, ma senza perdere la passione per la corsa.

"Dopo l'esperienza di #EppurMiMuovo – afferma Mauro Rozzi, presidente della Uisp Emilia-Romagna –, trasmissione con cui abbiamo fatto fare sport a casa alle persone durante il lockdown, siamo contenti adesso di continuare questo rapporto con LepidaTV, affiancando NewTime e OA Sport, per mostrare altri aspetti fondanti della promozione sportiva sul territorio come socialità, salute, rispetto dell'ambiente, promozione delle realtà economiche locali".