Comitato Territoriale

Monza-Brianza

FOCUS MISURE ANTI COVID-19

Tutti gli aggiornamenti e gli approfondimenti sulle misure anti Covid-19 in vigore per il mondo sportivo. 

 

Di seguito trovi l'elenco delle competizioni e degli eventi riconosciuti di preminente interesse nazionale, le FAQ del Dipartimento per lo Sport, i protocolli e i principali riferimenti normativi relativi alle misure anticovid dedicate al mondo sportivo.

 

EVENTI E COMPETIZIONI AGONISTICHE DI PREMINENTE INTERESSE NAZIONALE:

Elenco degli eventi e delle competizioni di livello agonistico e riconosciute di preminente interesse nazionale (sito CONI)

Elenco degli eventi e delle competizioni UISP di livello agonistico riconosciute di preminente interesse nazionale.

 

PROTOCOLLI E LINEE GUIDA:

💥🆕 Protocollo Applicativo Anticovid UISP (aggiornato al 08/10/2021)

💥🆕Linee Guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere - Dipartimento per lo Sport - Presidenza del Consiglio dei Ministri (aggiornate al 04/10/2021)

Linee Guida per l'organizzazione di eventi e competizioni sportive - Dipartimento per lo Sport - Presidenza del Consiglio dei Ministri (emanate il 01/06/2021)

Linee guida per la gestione in sicurezza di attività educative non formali e informali, e ricreative, volte al benessere dei minori durante l'emergenza COVID-19 (emanato il 21/05/2021)

 

FAQ, NOTE MINISTERIALI e CIRCOLARI:

💥🆕 Aggiornate sulla base delle disposizioni del decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52 convertito con modificazioni dalla Legge 17 giugno 2021, n. 87 e come modificato dal decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105, dal decreto-legge 21 settembre 2021, n. 127 e dal decreto-legge 8 ottobre 2021, n. 139 (ultimo aggiornamento 11 ottobre 2021 – FAQ 15bis)

Le misure per lo sport nelle quattro aree a rischio - Dipartimento per lo sport - Presidenza del Consiglio dei Ministri

Circolare: "Idoneità all'attività sportiva agonistica in atleti non professionisti Covid-19 positivi guariti e in atleti con sintomi suggestivi per covid-19 in assenza di diagnosi per Sars-Cov-2" - Ministero della Salute (Nota del 13/01/2021)

Delibera Tesseramento Agonistico Allenamenti/Competizioni di preminente interesse nazionale - Giunta Nazionale CONI (19/01/2021)

 

LE MISURE DI SOSTEGNO ECONOMICO PER IL SETTORE SPORTIVO:

Decreto Legge n. n. 73 del 25/05/2021 - c.d. Decreto Sostegni Bis

Decreto Legge n. 41 del 22/03/2020 - c.d. Decreto Sostegni

Aggiornamenti Bonus Collaboratori Sportivi: Decreto Sostegni

 

ULTIMI DECRETI LEGGE:

💥🆕 DECRETO LEGGE 8 ottobre 2021 n. 139

💥🆕 DECRETO LEGGE 21 settembre 2021 n. 127

DECRETO LEGGE 6 agosto 2021 n. 111

DECRETO LEGGE 23 luglio 2021 n. 105

DECRETO LEGGE 25 maggio 2021, n. 73

DECRETO LEGGE 18 maggio 2021, n. 65 

DECRETO LEGGE 22 aprile 2021, n. 52 - c.d. Decreto Riaperture

DECRETO LEGGE 1 aprile 2021, n. 44

DECRETO LEGGE 22 marzo 2021, n. 41 - c.d. Decreto Sostegni

DECRETO LEGGE 13 marzo 2021,  n. 30

 

ULTIMI DECRETI PRESIDENZA CONSIGLIO DEI MINISTRI

DPCM del 02/03/2021 in vigore dal 06/03/2021 al 06/04/2021

DPCM del 14/01/2021  in vigore dal 16/01/2021al 05/03/2021

 

LE PRINCIPALI MISURE SUDDIVISE PER AREE DI CRITICITA':

FAQ MISURE ADOTTATE DAL GOVERNO

MISURE VALIDE IN LOMBARDIA

 

LOCANDINE INFORMATIVE:

Lo sport continua in sicurezza (Linee guida 22/10/2020) - Dipartimento per lo Sport (formato verticale)

Lo sport continua in sicurezza (Linee guida 22/10/2020) - Dipartimento per lo Sport (formato orizzontale)

 

APPROFONDIMENTI:

Il Decreto Legge 8 ottobre 2021 n. 139 entrato in vigore il giorno seguente, individua le disposizioni urgenti per l’accesso alle attività culturali, sportive e ricreative, nonché per l’organizzazione di pubbliche amministrazioni e in materia di protezione dei dati personali.

Riguardo la partecipazione del pubblico agli eventi e alle competizioni di livello agonistico riconosciuti di preminente interesse nazionale con provvedimento del CONI e del CIP, riguardanti gli sport individuali e di squadra, organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva o da organismi sportivi internazionali, si prevede che:

  • in zona gialla, questi sono svolti esclusivamente con posti a sedere preassegnati e a condizione che sia assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro, sia per gli spettatori che non siano abitualmente conviventi, sia per il personale, e l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19. La capienza consentita non può essere superiore al 50 % di quella massima autorizzata all'aperto e al 35 % al chiuso;

  • in zona bianca, l'accesso agli eventi e alle competizioni è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19 e la capienza consentita non può essere superiore al 75 % di quella massima autorizzata all'aperto e al 60 % al chiuso.

Le attività devono svolgersi nel rispetto delle linee guida adottate dalla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento per lo sport, sentita la Federazione medico sportiva italiana, sulla base di criteri definiti dal Comitato tecnico-scientifico.

Quando non è possibile assicurare il rispetto di queste condizioni, gli eventi e le competizioni sportivi si svolgono senza la presenza di pubblico.

---

Il Decreto Legge 21 settembre 2021, n. 127 entrato in vigore dal giorno seguente, individua misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l'estensione dell'ambito applicativo della Certificazione Verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening.

Vediamo i punti del testo legislativo che interessano il mondo sportivo.

Le misure previste all’articolo 3 - Disposizioni urgenti sull'impiego di certificazioni verdi COVID-19 in ambito lavorativo privato interessano ovviamente anche il settore sportivo. Dal 15 ottobre 2021 e fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, al fine di prevenire la diffusione dell'infezione da SARS-CoV-2, a chiunque svolge una attività lavorativa nel settore privato (sia come dipendente che con contratto esterno o nello svolgimento di una attività formativa o di volontariato) è fatto obbligo, ai fini dell'accesso ai luoghi in cui la predetta attività è svolta, di possedere e di esibire, su richiesta, la certificazione verde (Green Pass). Naturalmente tale richiesta non si applica ai soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute.

L’articolo 6 - Misure urgenti per lo sport stabilisce che le somme a suo tempo trasferite a Sport e Salute s.p.a per il pagamento delle indennità per i collaboratori sportivi ma non utilizzate, sono riscritte entro il 15 ottobre 2021, all'entrata del bilancio dello Stato per essere riassegnate per il 50% al «Fondo unico a sostegno del potenziamento del movimento sportivo italiano» e per il restante 50% al «Fondo per il rilancio del Sistema sportivo nazionale». Entrambi i Fondi sono amministrati dal Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri.

Infine, l’articolo 8 - Disposizioni per lo svolgimento di attività culturali, sportive, sociali e ricreative stabilisce che, entro il 30 settembre 2021, il Comitato tecnico scientifico in vista dell'adozione di successivi provvedimenti normativi e tenuto conto dell'andamento dell'epidemia, dell'estensione dell'obbligo di certificazione verde COVID-19 e dell'evoluzione della campagna vaccinale, esprime parere sulle misure di distanziamento, capienza e protezione nei luoghi nei quali si svolgono attività culturali, sportive, sociali e ricreative.

 

---

MISURE DI SOSTEGNO ECONOMICO PER IL SETTORE SPORTIVO 

Dal 26 maggio è entrato in vigore il Decreto Legge n. n. 73 del 25/05/2021, c.d. "Decreto Sostegni Bis".

Le principali misure per il mondo sportivo previste dal Decreto Legge n. 73:

Articolo 10 - Misure di sostegno al settore sportivo:

  • Viene prorogato a tutto il 2021, per un importo complessivo pari a 90 milioni di euro, il credito di imposta per le sponsorizzazioni di cui all'articolo 81 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104. Ciò significa che i soggetti che sponsorizzano ASD, SSD, società professionistiche o leghe potranno ottenere un credito d’imposta del 50% delle spese sostenute durante l’anno 2021.

  • Viene istituito un fondo di 56 milioni per il ristoro delle spese di diagnosi (tamponi e screening) legate all’emergenza Covid-19.

  • Viene rifinanziato con la somma di 180 milioni il "Fondo unico per il sostegno delle associazioni sportive e società sportive dilettantistiche”. Ciò consentirà l’elargizione di contributi a fondo perduto in favore delle ASD/SSD per coprire alcuni costi sostenuti durante i mesi di sospensione delle attività. I successivi decreti attuativi disciplineranno i criteri e le modalità di corresponsione del contributo.

  • Vengono incrementate le dotazioni dei fondi a garanzia dei prestiti a tasso agevolato erogati dall’Istituto per il Credito sportivo: rispettivamente, il Fondo di cui all'articolo 90, comma 12, della legge 27 dicembre 2002, n. 289 viene incrementato di 30 milioni, mentre il Fondo speciale di cui all'articolo 5, comma 1, della legge 24 dicembre 1957, n. 1295 viene incrementato di una somma pari a 13 milioni.

Articolo 44 - Indennità per i collaboratori sportivi:

  • Vengono stanziati ulteriori 220 milioni per le indennità dei mesi di aprile e maggio dei collaboratori sportivi. Viene integralmente confermato il sistema a scaglioni previsto dal decreto sostegni, senza alcuna riduzione delle somme previste. La società Sport e Salute procederà all’erogazione dei contributi.

  • Viene risolta la casistica relativa alle "incongruenze INPS”, ossia i circa 11.500 collaboratori sportivi che, a causa di quanto previsto nelle disposizioni normative precedenti, percependo contributi parziali o limitati nel tempo da parte dell’INPS, non hanno potuto percepire il bonus collaboratori sportivi.

---

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE
DONA IL TUO 5x1000 A UISP MONZA-BRIANZA

ASSICURAZIONE E DENUNCE SINISTRI

Assicurazione e Denunce Sinistri

VANTAGGI PER I SOCI UISP NAZIONALE

PAGINE UISP

UISPRESS