Comitato Regionale

Emilia-Romagna

E tu da che parte stai?

Avete mai fatto caso con quale mano afferrate la forchetta e con quale gamba invece salite sulla bici? Vi segnaliamo un questionario dedicato all'approfondimento della lateralità nella pratica sportiva della mountain bike.

 

della redazione Uisp Emilia-Romagna

BOLOGNA - Durante queste settimane in cui l'emergenza sanitaria ci richiede più responsabilità, risulta più difficile pedalare spensierati tra i boschi. Fortunamentamente, esistono altri modi per rimanere attivi e offrire il proprio contributo al nostro sport preferito. Oggi vi segnaliamo quello di Gabriele Semprini, appassionato praticante di mountain bike e ricercatore del Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie dell'Università di Bologna, che ha realizzato un questionario per approfondire lo studio della lateralità podalica e manuale. Come lui stesso osserva "nel campo delle scienze sportive sono state indagate le relazioni tra le varie forme di preferenza laterale, in particolare le preferenze laterali manuali e podaliche, destre o mancine, in diversi compiti motori", mentre risultano ancora assenti degli studi nella letteratura scientifica di questa disciplina dedicati alle preferenze di tipo generale (con che piede si calcia una palla) o specifico (quale scavalca il telaio mentre si sale sulla bici).

L'obiettivo del questionario è quindi quello di indagare se l'orientamento di tipo generale condizioni, almeno in parte, le scelte tecniche degli atleti durante le competizioni di mountain bike. Le domande all'interno dell'indagine affrontano questioni sia di carattere generale sia di carattere tecnico, relative nello specifico a questa pratica sportiva.

L'indagine, che garantisce un trattamento dei dati in forma anonima, è del tutto volontaria e potrà essere svolta in pochi minuti semplicemente collegandosi al questionario online su Google Form. Per maggiori chiarimenti o per rimanere aggiornati sulla ricerca sarà possibile contattare direttamente via email Gabriele Semprini.

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE