Comitato Territoriale

Firenze

Servizio civile

VISUALIZZA IL PROGETTO 2009
"COMUNICARE IL SOCIALE
ATTRAVERSO LO SPORT"


COS'E' IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE VOLONTARIO

La partecipazione civica attraverso il volontariato e l'associazionismo di promozione sociale è uno dei tratti più significativi della storia del nostro Paese. Questa partecipazione, che si manifesta ogni giorno e diventa impressionante nelle emergenze della storia nazionale, ha radici di secoli e trova linfa nei valori religiosi e laici di solidarietà, eguaglianza, giustizia sociale, partecipazione diretta.
Il servizio civile è un altro modo con il quale ogni cittadina/o può contribuire a questa grande causa. Il servizio civile è anche una opportunità per conoscere le proprie capacità e i propri limiti senza farsi troppo male; una opportunità per crescere ed essere indipendenti.

A CHI E' RIVOLTO

Possono partecipare alla selezione tutti i giovani, senza distinzione di sesso, che alla data di scadenza dei bandi siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • Abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno d'età (27 anni e 364 giorni);
  • Siano in possesso della cittadinanza italiana;
  • Godano dei diritti civili e politici;
  • Non siano stati condannati con sentenza di primo grado per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone o per delitti riguardanti l'appartenenza a gruppi eversivi o di criminalità organizzata;
  • Siano in possesso di idoneità fisica, certificata dagli organi del Servizio Sanitario Nazionale (ASL competente o medico di famiglia su apposito modulario) con riferimento allo specifico settore d'impiego per cui intendono concorrere. L'idoneità fisica dovrà essere documentata dopo le selezioni, soltanto dai giovani risultati ''idonei selezionati''.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande specificato in ogni bando e mantenuti sino al termine del servizio, ad eccezione dei limiti di età.

Potranno essere richiesti, da parte degli Enti, ulteriori specifici requisiti connessi all'attuazione dei singoli progetti.

SELEZIONE

La selezione dei giovani sarà effettuata dall'ente che realizza il progetto prescelto sulla base di un proprio sistema di selezione, presentato in fase di accreditamento o di presentazione del progetto, sulla base di criteri stabiliti dalla determinazione del Direttore Generale dell'UNSC del 30 maggio 2002.

IMPEGNO E RETRIBUZIONE

Il Servizio Civile Nazionale dura 12 mesi.
L'orario di servizio può essere articolato su base settimanale (minimo 30 ore) o su monte ore annuo (minimo 1400 ore).
Compatibilmente con l'attuazione del progetto i volontari potranno usufruire di 20 giorni di permesso retribuito al di fuori del monte ore indicato.
E' prevista una retribuzione giornaliera di 14,46 euro per 30 giorni al mese per un totale mensile di 433,80. I volontari in servizio all'estero hanno diritto al trattamento economico riservato ai volontari impiegati in Italia, incrementato di un ulteriore contributo a titolo di indennità connesso ai rischi ed ai disagi sopportati dal volontario, contributo parametrato, in fase di prima attuazione della legge 64/2001, alle specifiche caratteristiche del progetto d'impiego, sulla base delle voci di indennità stabilite nel citato documento di Programmazione finanziaria.
Ai volontari in servizio in Italia e all'estero è garantita sia da parte dell'UNSC che da Arci Servizio Civile una copertura assicurativa per eventuali infortuni o malattie derivanti dall'espletamento del servizio e per responsabilità civile verso terzi.
Ai fini previdenziali il periodo prestato in qualità di volontario è riconosciuto ai sensi dell'articolo 49 della legge n. 153/69.
A seconda degli specifici progetti possono essere previsti crediti formativi o benefit.

LA PARTENZA PER IL SERVIZIO

L'Ufficio Nazionale Servizio Civile disporrà l'avvio al servizio dei volontari collocatisi utilmente nelle graduatorie dei singoli progetti, inviando loro una lettera a firma del Direttore Generale, su cui si specifica giorno di avvio, l'ente, il progetto, la sede di servizio e le condizioni generali di partecipazione al progetto da parte degli stessi.
Sono inoltre allegate alcune disposizioni in materia disciplinare.
La mancata presentazione alla data indicata nel predetto provvedimento sarà considerata rinuncia alla partecipazione al progetto, fatto salvo i casi di comprovata impossibilità.

Visualizza il Progetto 2009