Comitato Territoriale

Firenze

Uisp Firenze in lutto per l'improvvisa scomparsa di Alessandro Maltagliati

Lunedì 6 luglio 2020 ci ha lasciato un uomo di sport e di pensiero che ha contribuito con la sua umanità alla crescita dell'Associazione.

 

L'Uisp di Firenze è in lutto per la morte improvvisa di Alessandro Maltagliati, 65 anni, scomparso lunedì 6 luglio. Uomo di sport e soprattutto di pensiero, che amava riflettere sul senso delle cose, e solo lui avrebbe saputo fornire una chiave di lettura a ciò che gli è accaduto, quel significato che ora non riusciamo a trovare.

Socio e Dirigente dell’UISP da più di un ventennio, impegnato nel campo del sociale con un occhio attento ai più deboli, ha collaborato a realizzare importanti progetti rivolti al mondo carcerario, alla disabilità, ai diritti degli ultimi.  

Camminare era una delle sue grandi passioni e da anni era impegnato a trasferire il suo entusiasmo passo dopo passo, alle persone che partecipavano alle Passeggiate della Salute organizzate dall’UISP insieme alla SdS di Firenze; lungo ogni percorso i suoi racconti affascinavano chi lo ascoltava e con la sua macchina fotografica coglieva particolari e curiosità di un mondo a volte troppo veloce e distratto.

Psicologo stimato, svolgeva la sua professione in contesti difficili come il Sert, il Carcere di Sollicciano e la Casa Circondariale Gozzini per conto dell’Azienda Sanitaria fiorentina, e metteva sempre al primo posto l’umanità.

“Una perdita che ci lascia sgomenti – dichiara Marco Ceccantini Presidente UISP Firenze -  in un momento come questo non ci sono parole giuste o sbagliate, possiamo solo dedicare ad Alessandro un ricordo e augurargli “buon cammino”.”

Il Comitato di Firenze e i dirigenti dell’Associazione si stringono attorno alla moglie e a tutti coloro che lo conoscevano.

Alessandro sarà esposto oggi 7 luglio fino alle ore 19.00 alle Cappelle del Commiato di Firenze e domani mercoledì 8 dalle 8.30 fino alle ore 16.00, ora in cui si terrà una breve cerimonia laica di saluto.