Comitato Territoriale

Lariano

Progetto matti per il calcio

Matti per il calcio: pazienti con disagi mentali e psichici scendono in campo per stare meglio

 

Sono passati trentun anni da quando la legge Basaglia ha imposto la chiusura dei manicomi. E al contenimento fisico e alle terapie farmaceutiche, l'Uisp risponde con il pallone. In campo, fra colpi di testa e gol, ragazzi, giocatori forse un po' stralunati ma uniti dalla passione, per il calcio".

Giocano dentro un progetto dell'Uisp che ha l'obbiettivo di migliorare lo stato di salute e la qualità della loro vita attraverso la pratica sportiva. "Il calcio - afferma Pacciani - può e deve essere considerato un'efficace alternativa alle medicine: se le mura cronicizzano manie e fissazioni, il calcio insegna a stare con gli altri, ad uscire dall'isolamento, al rispetto delle regole e all' assunzione di responsabilità. Per persone con disagio psichico e mentale lo sport è un'importante un'occasione di riabilitazione e integrazione sociale". E potrebbe accadere, come scriveva il giornalista Gianni Mura che persone con fobie al contatto fisico, si lancino in improvvisi abbracci dopo aver segnato un gol!

"Matti per il calcio", questo è il nome del progetto che si propone di aprire uno spazio di discussione sui pregiudizi e tabù che ruotano attorno ai concetti di normalità e devianza, malattia mentale e stigma. Eppure i "matti" vanno contenti sull'orlo della normalità - cantava De Gregori - contenti di giocare e vivere insieme, ospiti della Lega calcio Uisp, la III edizione della loro terapeutica rassegna di calcio.

Citazione di Franco Basaglia:"La follia è una condizione umana. In noi la follia esiste ed è presente come lo è la ragione. Il problema è che la società, per dirsi civile, dovrebbe accettare tanto la ragione quanto la follia [...]".
(S.S.A.)

 

Dove siamo

Foto

Ciao Michele

Ciao Michele: pubblichiamo un’intervista video a Michele Manno, presidente Uisp Milano, scomparso sabato 21 marzo. Questa intervista, rimasta inedita, fu realizzata a Roma all'appuntamento nazionale “Uisp 70 anni per il futuro – Società sportive: le antenne della coesione sociale” presso la Sala della Lupa a Palazzo Montecitorio

UispNeve 2020 dal 7 al 15 marzo in Val di Fassa