Struttura di Attività Nazionale

Discipline Orientali

Assemblea Nazionale Elettiva d'Area - Firenze 7-8 febbraio 2009

L'Assemblea Nazionale Elettiva dell'Area Discipline Orientali della UISP si è tenuta presso l'Hotel Mediterraneo di Firenze il 7 e 8 febbraio 2009. I lavori si sono svolti con l'ampia partecipazione dei delegati, con 95 presenti su 112 aventi diritto. Il dibattito è stato ampio e articolato ed è stato arricchito da un confronto, moderato da Spartaco Bertoletti, fra il Presidente della FIJLKAM Matteo Pellicone e Franco Biavati sulle prospettive delle arti marziali in Italia.

Riportiamo di seguito il testo dell'articolo di Ivano Maiorella apparso sul n° 6/2009 di UISPNet.


Il report

Franco Biavati è stato riconfermato presidente dell'Ado-Area discipline orientali Uisp, al termine dell'assemblea nazionale che si è tenuta a Firenze il 7 e l'8 febbraio. Nella mattinata di domenica 8 febbraio si è tenuto l'atteso faccia a faccia con il presidente della Fijlkam Coni, Matteo Pellicone, moderato dal direttore di "Samurai" Spartaco Bertoletti. Titolo: “Le prospettive e lo sviluppo delle arti marziali in Italia”.

Un confronto franco e aperto, come è stato definito da entrambi i protagonisti, rispettoso della diversità dei ruoli e delle missioni reciproche, non privo di proposte convergenti. Soprattutto in tema di qualità dell'offerta sportiva e di formazione: sia Biavati, sia Pellicone hanno sottolineato la necessita di bonificare il mondo delle arti marziali e delle discipline orientali da soggetti senza scrupoli che si muovono in questo settore secondo interessi commerciali, per i quali la qualità della formazione e il ruolo del maestro non sono prioritari. Questo è stato individuato come il terreno di massima collaborazione e interesse reciproco. E' stata avanzata la proposta di una sorta di bollino di qualità e di serietà per le palestre, capace di orientare i consumatori. Soprattutto per i genitori che devono scegliere se avviare o no i propri figli a questa attività sportiva, ricca di valenze educative.

Un momento del dibattito Pellicone-BiavatiIl rapporto con la scuola è stato giudicato strategico: anche in questo caso è possibile creare sinergie tra Uisp e Fijlkam, seppure con i dovuti distinguo. Non è sfuggito ai circa 150 partecipanti all'assemblea - molti anche gli invitati - che, mentre Pellicone ha parlato di "allenare" i ragazzi, Biavati dell'Uisp metteva l'accento sull'esigenza di "formarli". "Noi - ha pecisato Biavati - abbiamo una visione più ampia: utilizzare la disciplina per migliorare le condizioni generali delle persone, in una visione di nuovo welfare. A cominciare dai bambini".

Sulla formazione dei maestri, Pellicone ha detto: "Con Biavati da tempo collaboriamo sulla formazione: la mia proposta è di lavorare insieme, Federazione ed Enti. Il maestro deve essere preparato al meglio perché negli sport di combattimento è maggiore la dipendenza tra maestro e allievo". E Biavati ha risposto: "Dobbiamo rifletterci e lavorarci sopra. Vedo due problemi prioritari: il primo è quello del diritto allo sport, il secondo quello dei contenuti. La Federazione è cambiata molto nel corso degli anni e gliene diamo atto. Per quanto riguarda l’Uisp stiamo facendo la nostra strada nella direzione della massima qualità della formazione, puntando, ad esempio, su materie come quelle del diritto allo sport, dei valori dello sportpertutti e dei suoi obiettivi. La seconda questione riguarda i contenuti: trasferiamo saperi, e i saperi non sono mai neutri. Sugli aspetti tecnici c’è una certa differenza, e anche sugli aspetti metodologici abbiamo approcci diversi. Non si può far niente? Non credo, possiamo fare molte cose insieme, come dimostra il nostro Protocollo d'intesa. La Federazione deve comprendere che gli Enti di promozione non sono tutti uguali, per storia, consistenza e ricerca della qualità. Almeno nel nostro mondo è così. Dobbiamo partire da ambiti tematici, come quello di un approfondimento della formazione di chi andrà a lavorare nelle scuole".

I documenti del Congresso

 

Campionato Nazionale Judo 2017
Campionato Nazionale di Karate 2017
Campionato Nazionale Judo 2016
Campionato Nazionale Karate 2016
Judoinsieme a Roma il 5 novembre
Stage Judo 2017

Stage Tecnico/Agonistico Nazionale di Judo

Il we del 18 e 18 marzo a Riccione ha visto una partecipazione record (346) alla edizione 2017 del consueto Stage Nazionale di Judo. Molto partecipate sia le lezioni tecniche che quelle agonistiche. quest'anno per una serie di disguidi non abbiamo ospitato docenti esterni, nonostante questo la risposta è stata importante e i Tecnici che hanno svolto le lezioni hanno soddisfatto le aspettative. E' stata anche l'occasione per conferire al M° Claudio Coppari il 6° DAN.

GTS (Gruppo Tecnici Shotokan)

Sabato 17 giugno 2017 a San Lazzaro (BO) si è tenuto il 3° appuntamento del GTS UISP. E' stata l'occasione per rivedere i programmi di kyhon d'esame DAN, il Kumite "formale" e il M° Caprioli ha proseguito lo studio dei Kata con Bassai Dai e Enpi. I Tecnici hanno avuto modo di confrontarsi su alcuni temi didattici e tecnici. Biavati ha presentato il modulo (sperimentale) per la rilevazione dello status dei candiati all'esame. L'idea è quella di esaminare all'inizio e a metà dell'anno il cadidato, per segnalare le lacune e aiutarlo nel recupero.

Campionato Judo 2017
Campionato Karate 2017