Struttura di Attività Nazionale

Discipline Orientali

Il Settore Muay Thai

Download:

Regolamento di Settore

Affiliazione e Tesseramenti

Cartellini Tecnici

Libretti Tecnici

Tabelle Esami di Livello

Logo Settore Muay Thai

Logo Campagna "Ring per Tutti"

____________________________________________________________________________________________________

Regolamento del Settore Muay Thai UISP

Il Settore MUAY THAI fa parte dell’Area Discipline Orientali dell’Unione Italiana Sport Per tutti.

Il Settore Muay Thai prevede la possibilità di gestire corsi eventi dimostrazioni e competizioni nell'ambito della muay thai dilettantistica, amatoriale, semipro e pro, sia per la pratica sportiva che tradizionale.

Attività:
Corsi, stage, formazione, assemblee.
Demo, eventi, match per categorie e classi, contest (es. tae lam tua o muay boran)
Thai Culture Tournament - campionato annuale su ranking progressivo.
Cinture per città/stadi.

Torneo interno tra i semipro con borsa/sostegno per un soggiorno in Thailandia.
Collaborazione con istituzioni thailandesi, scuole, camp e realtà sociali.

Figure e ruoli:

Maestro
(conseguito diploma insegnante e maestro novizio con almeno 10 anni di pratica attiva prevede esame su tesi a scelta con commissione maestri di settore)

Maestro Novizio
(Conseguito diploma insegnante con almeno 5 anni di pratica attiva ed esperienza agonistica e di preparazione degli atleti per la parte agonistica)


Dovrà inoltre sostenere la presentazione di una base di allenamento e dimostrare la conoscenza delle Mai Mae e Look Mae in commissione maestri o durante lo stage nazionale ADO UISP (a Modena o il altra data e città).

Insegnante
Conseguiti I II III livello tecnico con almeno 2 anni di pratica attiva presso la propria scuola partecipa a corso formazione regionale di area comune (più un incontro di 4 ore specifico di settore su metodologia dell'insegnamento, attività motoria per bambini e ragazzi, organizzazione e storia del settore Muay Thai ADO UISP) e sostiene esame della parte di area comune presso lo stage nazionale ADO UISP (fine novembre - inizio dicembre a Modena)

Infine deve svolgere presso la propria scuola un tirocinio di circa un anno nella conduzione monitorata dei corsi (nei tempi e modi possibili).

Costo corso area comune ed attestato circa 250€
Costo corso specifico di settore circa 50€
Le quote del corso sono destinate al rimborso dei relatori ed alle spese di segreteria.

Allievo/Nak Muay:

I livello tecnico
Programma MT1
Esame da sostenere presso la propria scuola con una commissione di tre Maestri di qui almeno uno esterni alla scuola (esame e attestato dai 30 ai 50€)   

II livello tecnico
Programma MT2
Esame da sostenere presso la propria scuola con una commissione di tre Maestri di qui almeno uno esterni alla scuola (esame e attestato dai 30 ai 50€)   

III livello tecnico
Programma MT3
Esame da sostenere presso la propria scuola con una commissione di tre Maestri di qui almeno uno esterni alla scuola (esame e attestato dai 30 ai 50€)   

Gli esami verranno valutati secondo le tabelle in allegato che verranno controfirmate e poi depositate in segreteria.
La quota dell'esame dovrà essere versata a ADO UISP e poi verrà suddivisa tra insegnante, segreteria e fondo per borsa atleti.

Nel caso il maestro ritenga che il Nak Muay possa sostenere più esami di livello in una sola sessione il costo dell’esame verrà patuito insieme alla segreteria o ad un responsabile nazionale.

Tuttavia la maggiorazione del costo di esame sarà sempre a favore della quota borse.


Agonista amatore
Riconoscimento e attestato dopo i cinque match (con premio)
Tempi di gara (in minuti)

3x2 pausa 1
5x2 pausa 1,5
Protezioni complete in base agli accordi

Agonista semipro e pro
Tempi di gara (in minuti)

5x2 pausa 1
5x3 pausa 2
3x3 pausa 1
Protezioni in base agli accordi

Il settore Muay Thai si dota di quaderni tecnici e programmi di cui alcuni qui in allegato, come base comune delle scuole e come programma riconosciuto dal Ministero dell'Educazione Thailandese e dal World Muay thai Council e trasmesso dal Muay Thai Institute di Bangkok.

 

Inoltre le numerose esperienze individuali e delle singole scuole saranno considerate ugualmente base di apprendimento e di arricchimento del possibile programma formativo che il settore può dare e che ognuno di noi può trasmettere.

Per questo lo stage annuale che vuole essere eticamente obbligatorio per tutti, sarà gestito annualmente da diversi maestri in modo da valorizzare le esposizioni delle scuole e stimolare il lavoro di tutti.


Lo stage annuale che si può mantenere fisso sulla data di Modena o trovare altra collocazione avrà un costo pattuito dagli organizzatori e servirà per pagare le spese per le docenze. L’eventuale eccesso di incasso, sarà fondo cassa riscontrabile per la segreteria organizzativa in merito a cinture, medaglie e premiazioni eventi e match e produzione di materiale didattico o per la pratica sportiva.

Arbitri e giudici
Per poter essere arbitri e giudici bisogna aver raggiunto almeno il terzo livello tecnico ed aver sostenuto l'esame di area comune, meglio se ha sostenuto esperienza agonistica anche se solo amatoriale.

E previsto inoltre un corso di formazione suddiviso in due appuntamenti di 5/6 ore (ottobre e febbraio) con un intervallo di studio individuale e la pratica di affiancamento almeno a tre match, nel secondo incontro verrà sostenuto un esame pratico di valutazione del match e della modalità arbitrale.

Per i match amatoriali potranno arbitrare anche coloro che non hanno ancora sostenuto la prova di area comune o in corso dello svolgimento del corso, mentre per quelli pro no.

Il corso di formazione ha un costo complessivo di circa 100€ comprensivo di lezioni, dispense ed attestato. I contributi del corso saranno tutti mantenuti come cassa per le docenze di formazione.

Sono previsti ulteriori stage di aggiornamento con l'intervento di eventuali relatori con esperienza e contatto della realtà thailandese.

Il regolamento ufficiale e' quello del WMC thailandese in seguito allegato e con le minime modifiche necessarie per le competizioni degli amatori e le esigenze che caratterizzano il nostro paese.

Libretto tecnico

Ogni iscritto UISP e partecipante al settore Muay Thai, dovrà aver il proprio libretto tecnico (vecchio Baudo pass) dove verranno segnate la storiografia delle attività svolte (stage,livelli,match,formazione)
Le segreterie provinciali o regionali li possono rilasciare.


Formazione

La formazione e produzione di materiale tecnico, culturale e teorico vuole essere promossa come elemento fondamentale tanto quanto la competizione sportiva.

Ambiti:
Tecnico
Metodologico
Arbitrale
Preparazione e svolgimento match
Alimentare
Culturale
Minori ed età dello sviluppo
Massaggio



Alcuni eventi verranno proposti direttamente dalla segreteria di settore, altri potranno essere promossi da ogni realtà con il sostegno promozionale di tutto il settore, in ogni caso ogni attività di stage varrà come credito formativo ed andrà segnalata sul proprio libretto tecnico.

Pagina Facebook “Thai Culture Tournament”
Ogni scuola affiliata avrà accesso come editor alla pagina face book “Thai Culture Tournament”, dove si invitano a pubblicare solo notizie, testi e foto e video relativi alle attività della propria scuola o del circuito UISP, ma che fa' da ottima vetrina e bacheca comune.

Cinture
Le cinture vengono assegnate solo per match in 5x2 o 5x3 e gli atleti selezionati con priorità dal ranking di settore.

Per ogni città che organizza eventi la segreteria si impegna a garantire almeno una cintura (almeno per un match). Come per esempio già avviene per il Nai Khanom Tom Day.

Inoltre a fine campionato tra chi ha totalizzato più punti per categoria verranno disputati i titoli “Thai Culture Tournament” per le categorie possibili (maschili e femminili)

 

________________________________________________________________________________

 

Questa presentazione del Regolamento e dei programmi tecnici del settore Muay Thai si vuole considerare base comune perfettibile con il contributo di ognuno di noi.

 

La finalità del settore è quello di promuovere la pratica e conoscenza della Muay Thai come parte integrante della cultura thailandese e come dimensione positiva della pratica sportiva volta alla crescita personale in senso fisico, psicologico e spirituale.

 

Per questo si invitano tutti i partecipanti nel tenere aperto il loro focus didattico e di non rinchiudersi nella mera attività sportiva o agonistica.

 

I relativi moduli ufficiali per cartellini match, tabella di report dei risultati dei match, ranking attuale e tabelle per gli esami di livello ed ogni altra informazione è pubblicata su queto sito o su muaysharing.com. Per ogni domanda o proposta contattate il 3335343675 (cellulare o what’s up).

Lo stesso vale per i quaderni tecnici ed ulteriori comunicazioni e date inerenti la formazione.

 

Le scuole già coinvolte, sono invitate a comunicare tempestivamente il programma relativo a riunioni/match, stage ed altro in modo che possa già essere pubblicizzato ed inserito nel calendario attività nel modo più tempestivo ed efficace possibile.

 

Per le nuove scuole che vogliano essere coinvolte o per chi volesse cominciare a partecipare al circuito Muay Thai UISP e volesse avere delucidazioni in merito al riconoscimento di precedenti esperienze formative e attestati conseguiti contatti sempre il 3335343675 e caso per caso troveremo la soluzione più consona per dare il giusto riconoscimento di quanto finora svolto.

 

 

Principi guida per chi studia la Muay Thai:

 

 

1 - Devi essere attivo.

 

2 - Seguire le istruzioni dei tuoi Maestri.

 

3 - Avere resistenza e forza: se hai male resisti, se sei stanco spingiti un po' più in la'.

 

4 - Non essere saccente: se vedi che qualcuno sbaglia la tecnica, sai che è sbagliata ma non serve che intervieni, tanto meno in malo modo.

 

5 - Nella Muay Thai e' bene non fingere e non barare; non è buono ne’ per te ne’ per gli    altri.

 

6 - Non devi rubare; segui ciò che senti sia buono senza ascoltare cattivi consigli.

 

7 - Cerca di mantenere sempre la serenità dentro di te.

 

8 - Sii parsimonioso.

 

9 - Non essere orgoglioso

 

10 - L'avversario non è un nemico ma un amico.

 

11 - Quando vinci non esultare esageratamente, sai di aver vinto, ti basti questo e ringrazia il tuo avversario per l'occasione che ti ha donato.

 

12 - Non considerare cattivo il tuo avversario; ricorda sempre che anche lui è una persona e non va' disumanizzato.

 

13 - Abbi sempre stima del tuo Maestro.

 

14 - Sii sempre gentile con gli altri.

 

15 - Sii sempre ligio al dovere ed impegnati con costanza.

 

 

Chiunque voglia studiare la Muay Thai deve impegnarsi a seguire queste 15 indicazioni, altrimenti non svolgerebbe un buon lavoro.

 

Se segui le 15 indicazioni anche le persone che ti stanno accanto vedranno che sei una brava persona.

 

Maestro Revii - Muay Thai Institute Bangkok

 

Tratto dal suo libro " Muay Thai Martial Art"

Tradotto dal Maestro Boonlert Tanawat e dall’Insegnante Maria Teresa Stampi

 

 

Programma

Redatto con il Maestro Boonlert Tanawat - Muay Thai Institute Bangkok

 

primo livello tecnico

MUAY THAI 1

Storia della Muay Thai

Salto della corda

Stretching

Posizione Muay Thai e Guardia

Passo avanti – indietro e laterale

Movimento di cambio guardia

Mat Na – Mat Lang

Parata pugno, blocchi e schivate

Calcio medio

Blocco su calcio medio

Pugni Mat Na, Mat Lang, Mat Wiang,… (diretti, ganci, montanti,…)

Calci bassi, medi, alti e frontali

Gomiti e Ginocchia base

Esercizi di potenziamento

Wai Kru e Ram Muay

 

 

 

 

 

 

 

secondo livello tecnico

MUAY THAI 2

Ripasso Muay Thai primo livello

Fasciature base

Vuoto - chok loom

Lavoro sui passi e uscite a 45° e perni

Pugni e Calci ai pao

Pugni e Calci al sacco

Gomiti e Ginocchia ai pao

Gomiti e Ginocchia al sacco

Blocchi e prese su calcio

Sparring

Grapping e Clinching

Potenziamento supplementare

Stiramenti supplementari

 

terzo livello tecnico

MUAY THAI 3

Ripasso Muay Thai primo e secondo livello

Pugni supplementari (saltato, gancio discendente, doppio,…)

Calci supplementari (girato, laterale,sforbiciato…)

Ginocchia supplementari

Gomiti supplementari

Preparazione da Ring

Mae Mai e Look Mai

Storia della cultura Thai

Meditazione e respirazioni (cenni)

 

Insegnante e Maestro Novizio

Crediti da conseguire attraverso pratica, tirocini, studio individuale e stage come indicato sopra:

Metodologia dell’allenamento

Anatomia e Primo Intervento

Uso dei Pao e Guanti da passata

Costruzione di figure/combinazioni (vuoto, sacco, pao, in coppia)

Massaggio sportivo e Thai

Nozioni e cultura della Storia Thai

Campionato Nazionale Judo 2017
Campionato Nazionale di Karate 2017
Campionato Nazionale Judo 2016
Campionato Nazionale Karate 2016
Judoinsieme a Roma il 5 novembre
Stage Judo 2017

Stage Tecnico/Agonistico Nazionale di Judo

Il we del 18 e 18 marzo a Riccione ha visto una partecipazione record (346) alla edizione 2017 del consueto Stage Nazionale di Judo. Molto partecipate sia le lezioni tecniche che quelle agonistiche. quest'anno per una serie di disguidi non abbiamo ospitato docenti esterni, nonostante questo la risposta è stata importante e i Tecnici che hanno svolto le lezioni hanno soddisfatto le aspettative. E' stata anche l'occasione per conferire al M° Claudio Coppari il 6° DAN.

GTS (Gruppo Tecnici Shotokan)

Sabato 17 giugno 2017 a San Lazzaro (BO) si è tenuto il 3° appuntamento del GTS UISP. E' stata l'occasione per rivedere i programmi di kyhon d'esame DAN, il Kumite "formale" e il M° Caprioli ha proseguito lo studio dei Kata con Bassai Dai e Enpi. I Tecnici hanno avuto modo di confrontarsi su alcuni temi didattici e tecnici. Biavati ha presentato il modulo (sperimentale) per la rilevazione dello status dei candiati all'esame. L'idea è quella di esaminare all'inizio e a metà dell'anno il cadidato, per segnalare le lacune e aiutarlo nel recupero.

Campionato Judo 2017
Campionato Karate 2017