Comitato Territoriale

Padova

Formazione Area Salute Mentale

APRILE 2015 (4^ edizione)

OPERATORI DELL'ATTIVITA' MOTORIA NELLA (PER LA) SALUTE MENTALE. Caratteristiche e tecniche dell'attività motoria nella relazione con li gutenti e léquipe di lavoro.
18-19 aprile | 14 ore

FINALITÀ
Mantenendo come punto fermo l’integrazione e il miglioramento dello stato di salute, l’attività motoria rappresenta uno strumento utile per consentire alle persone che sperimentano un disagio psichico di raggiungere obiettivi specifici partendo da interessi o attitudini personali. L’attività motoria deve sapersi integrare nei processi di costruzione delle relazioni, individuali e multiprofessionali, per favorire i più alti livelli di autonomia e benessere. Questo nuovo appuntamento vuole integrare gli aspetti ludico-motori con quelli relazionali per permettere la condivisione di un clima positivo e ricco di esperienze significative. Di fondamentale importanza diventa la capacità di costruire percorsi multidisciplinari per dar forma ad interventi sempre più efficaci e rispondenti ai bisogni degli utenti e dell’équipe di lavoro.  

 

APRILE 2012 (3^ edizione)

FORMAZIONE ISTRUTTORI NELLE DISABILITA' PSICHIATRICHE. Caratteristiche e tecniche dell'attività motoria.
21-21 aprile | 16 ore

FINALITÀ
Concepire l’attività motoria nell’ambito della disabilità psichiatrica come un processo di costruzione, in collaborazione con altre figure professionali, di una relazione con l'utente disabile per favorire in lui maggiore consapevolezza corporea/motoria e il più alto livello possibile di autonomia e benessere personale. La preparazione degli operatori è quindi l’aspetto più importante, che agisce sulla risorsa principale - umana, operativa, professionale - al fine di rafforzarla, mantenerla attiva ed adeguata rispetto ai problemi del contesto e dell’innovazione.

 

GENNAIO 2009 (2^ edizione)

LE ATTIVITA' MOTORIE. UNO STRUMENTO PER LA RECOVERY DEL PAZIENTE PSICHIATRICO.
31 gennaio | 8 ore

La formazione dell’area disabilità psichiatrica realizzata nel mese di gennaio 2009 prevedeva un’alternanza di momenti teorici e laboratori pratici la cui finalità era quella di analizzare l’attività motoria come mezzo educativo per l’autonomia e l’integrazione delle persone con disturbi psichiatrici e come risorsa riabilitativa. Sono stati trattati, inoltre, altri argomenti affini quali l’accoglienza, la comunicazione, l’esercizio, il gioco e lo sport, ovvero un insieme di strumenti per il recupero globale della persona.

 

OTTOBRE 2007 (1^ edizione)

LStage di formazione ISTRUTTORE PER PERSONE CON DISABILITA'.
6 ottobre | 8 ore

  • L'attività motoria in ambito psichiatrico. Relatori: prof. Attilio Carraro, docente Università di Padova; dott. Antonio Fiorellini, medico specialista in neurologia e psichiatria.
  • L'istruttore, gli operatori ULSS e gli utenti. Relatore: dott. Maurizio Pagnin, assistente sociale Ulss 16 Padova.
  • Il movimento, relazione fisica-emotiva-mentale. relatori: Giuseppe Facci, istruttore Rio Abierto; Iris Fortunati, insegnante Raja Yoga.



Per maggiori informazioni su durata, costi e avvio della formazione contatta il comitato UISP scrivendo una mail a segreteria.padova@uisp.it

Sostieni Uisp Comitato di Padova con il 5x1000

 

Kira

ASSICURAZIONE UISP - DENUNCIA SINISTRI

 

 

DAE - NORMATIVA DECRETO BALDUZZI

DAE

 

Per completezza di informazione, Uisp Comitato di Padova pubblica il testo integrale del Decreto Balduzzi dalla Gazzetta Ufficiale 169 del 20 luglio 2013 e il Decreto attuativo del 26 giugno 2017 che ne disciplina in modo definitivo l'effettiva entrata in vigore.

Nell' Allegato A la specifica  delle discipline che rientrano nel Decreto.

• G.U. 169 20-07-2013 Decreto Balduzzi

• LINEE GUIDA - Decreto Balduzzi 26.06.2017

• allegato a