Comitato Territoriale

Firenze

Un successo il Talk Show su Sport e Violenza a Cura di UISP Firenze

Gremiti gli accoglienti spazi delle Terrazze Michelangelo e la presenza di tanti ospiti importanti, oltre ai relatori designati, per il talk show “Lo sport è violento?”che si è tenuto sabato 10 febbraio a cura dell’Uisp Firenze presieduto da Marco Ceccantini, col patrocinio del Comune di Firenze.

Alla fine della discussione e dello scambio di opinioni è stato sottoscritto un documento con cui ci gli intervenuti (in nome delle Associazioni, Enti o società che rappresentano) si impegnano tra l’altro a mettere in atto fattivi comportamenti e atti al fine di prevenire ulteriormente il diffondersi di eventuali fenomeni distorti. Non solo scambio di esperienze e di idee, quindi, ma indirizzi concreti e un trampolino di lancio importante costituiscono il bilancio dell’evento.

Tra i relatori oltre allo stesso Marco Ceccantini, l’assessore allo sport del Comune di Firenze Cosimo Guccione, Nicola Armentano, delegato allo sport per la Città Metropolitana di Firenze, Paolo Mangini presidente Federcalcio toscana, Roberto Bresci presidente Federnuoto toscana, Claudia Galigani consigliere Fipav toscana, la psicologa dello sport Sara Binazzi, Simone Cardullo presidente del Coni Toscana, Andrea Faggi e Roberto Posarelli presidenti provinciali rispettivamente di AICS e CSI, Chiara Stinghi, psicologa che collabora con Uisp Firenze.

Ci sono stati anche contributi video con alcuni dei testimoni diretti di fatti spiacevoli accaduti, ex giocatori viola e testimonial come Giovanni Bellosi presidente del Casellina, Lorenzo Gori, presiedente del Firenze Sud, gli ex viola Stefano Carobbi e Alberto Malusci. 

Le videointerviste sono disponibili sul canale YouTube dell’Uisp Firenze (https://shorturl.at/etNY0), mentre una galleria fotografica dell’evento è presente sulla pagina Facebook Uisp Firenze (https://shorturl.at/hrIOR), altri contributi sul canale Instagram Uisp Firenze. Ha moderato il dibattito la giornalista Gaia Simonetti.

L’APPROFONDIMENTO
Ecco i punti propositivi del documento firmato dai presenti:

Le Associazioni ed Enti sottoscriventi si impegnano a:

Creare una rete locale che collabori nella promozionedi una cultura del rispetto e dell’inclusione, nonché per la prevenzione e il contrasto di ogni tipo di discriminazione e di violenza nell’ambito sportivo.

Collaborare alla promozione di attività di sensibilizzazione e comunicazion eanche con l’obiettivo di dare visibilità sui media dell’importanza dello sport anche di base nel processo di inclusione sociale e il ruolo dei gruppi di tifosi antirazzisti, oltre che dei dati sui fenomeni di inclusione attraverso lo sport per veicolare messaggi positivi di valorizzazione delle differenze e superamento delle discriminazioni.

Promuovere  eventi, incontri, manifestazioni culturali e sportive formative e promozionali rivolte in particolare ai giovani e finalizzate all’educazione ai valori dello sport, alla tolleranza, al rispetto ed alla valorizzazione delle differenze, al rispetto delle regole e del fair play, il reciproco rispetto e il valore della diversità.

Collaborare a iniziative finalizzate ad una migliore conoscenza nei cittadini degli strumenti normativi e delle strategie di contrasto e prevenzione delle situazioni di discriminazione in contesti sportivi;

Aumentare il coinvolgimento dei giovani offrendo momenti di formazione in ambito scolastico sui temi dell’antirazzismo e dello sport come strumento di inclusione e di educazione, sviluppando strumenti educativi per parlare di multiculturalità attraverso lo sport.

Inserire nella formazione specifica delle proprie associazioni e federazioni i temi dell’inclusione e della non discriminazione, offrendo momenti di approfondimento su tematiche e dati dei fenomeni migratori nonché sulla conoscenza di strumenti di inclusione e integrazione.

Favorire l’inclusione e la partecipazione all’attività sportiva ponendo attenzione alle abitudini ed i valori propri anche delle culture di tutta la popolazione del territorio

 

AVVISI
  • CERCHIAMO COLLABORATORI  PER I NOSTRI CENTRI ESTIVI
    Se hai un diploma e hai voglia di metterti in gioco, potresti far parte della nostra squadra di educatori per i centri estivi UISP 2024!
    Compila il modulo di richiesta entro il 31 marzo 2024.
    È prevista la partecipazione ad un percorso di formazione, necessario per formare lo staff più adatto ad ogni progetto
    Modulo per candidatura :  https://forms.gle/mFP1AHSqYW6TMg1h6
 
  • 𝗖𝗘𝗥𝗖𝗔𝗦𝗜 𝗣𝗘𝗥𝗦𝗢𝗡𝗔𝗟𝗘 Palestra UISP di Scandicci
    - 𝗜𝘀𝘁𝗿𝘂𝘁𝘁𝗼𝗿* 𝗣𝗜𝗟𝗔𝗧𝗘𝗦 in possesso di una laurea in Scienze Motorie, per inserimento in organico.
    - 𝗥𝗲𝗰𝗲𝗽𝘁𝗶𝗼𝗻𝗶𝘀𝘁 per lavoro desk e segreteria orario mattina, 5 ore a settimana.
    𝗣𝗲𝗿 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗮𝘁𝘁𝗶 𝗲 𝗖.𝗩. 👉 𝘀𝗰𝗮𝗻𝗱𝗶𝗰𝗰𝗶@𝘂𝗶𝘀𝗽𝗳𝗶𝗿𝗲𝗻𝘇𝗲.𝗶𝘁
PIATTAFORMA SERVIZI ASSOCIAZIONI SPORTIVE

 

NEWSLETTER UISPORT

SCRIVICI PER INFORMAZIONI E SUGGERIMENTI

VANTAGGI PER I SOCI UISP

ASSICURAZIONE E DENUNCE SINISTRI

Assicurazione e Denunce sinistri

CERTIFICAZIONE MEDICA E SEDI CONVENZIONATE

Convenzioni visite medico sportive

FORMAZIONE E BANDI

formazione_bandi5

BIBLIOTECA DELLO SPORTPERTUTTI

biblioteca dello sportpertutti

UISPRESS AGENZIA DI INFORMAZIONE NAZIONALE

uispress agenzia di informazione nazionale

PAGINE UISP