Comitato Territoriale

Imola Faenza

Centri estivi 2020 - La Uisp aderisce al "Progetto per la conciliazione vita-lavoro"

Il comitato territoriale di Faenza e Imola della Uisp aderisce al Progetto per la conciliazione vita-lavoro, che offre alle famiglie che iscrivono i propri figli ai centri estivi la possibilità di richiedere un contributo alla Regione Emilia-Romagna.

Entità del contributo
Le famiglie aventi diritto potranno beneficiare di un contributo massimo complessivo pari a 336 euro a bambino, che potrà essere riconosciuto per la frequenza
- fino a tre settimane nel caso in cui il costo settimanale sia superiore a 84 euro (in questo caso il contributo settimanale massimo potrà essere di 112 euro)
- fino a quattro settimane nel caso in cui il costo settimanale sia uguale a 84 euro
- per un numero superiore di settimane nel caso in cui il costo settimanale sia inferiore a 84 euro
Il contributo settimanale non potrà essere superiore al costo del servizio prescelto.

Requisiti per l'ammissione al contributo
- Età del minore compresa fra i 3 e i 13 anni (nati dal 2007 al 2017)
- Residenza nei comuni del Circondario imolese
- Isee in corso di validità non superiore a € 28.000 euro (chi non possiede un Isee 2020 potrà utilizzare l’attestazione Isee 2019)
- Frequenza di centri estivi gestiti da operatori iscritti nell’elenco circondariale
- Aver effettivamente frequentato almeno un giorno nella settimana di riferimento per cui si richiede il contributo
- Famiglia in cui entrambi i genitori o uno solo, in caso di famiglie mono genitoriali, siano occupati (lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati), comprese le famiglie nelle quali anche un solo genitore sia in cassa integrazione, mobilità oppure disoccupato che partecipi alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio
- Famiglia in cui un solo genitore si trovi in una delle condizioni di cui al punto precedente nel caso di famiglie in cui uno dei due genitori non è occupato in quanto impegnato in modo continuativo in compiti di cura, valutata con riferimento alla presenza di componenti il nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficienza

Modalità di presentazione delle domande
Le famiglie dovranno presentare domanda utilizzando il modulo disponibile sul sito internet del proprio Comune di residenza entro il 22 giugno.
Per il Comune di Imola, le domande dovranno essere presentate
- via pec all'indirizzo comune.imola@cert.provincia.bo.it
- via e-mail all'indirizzo protocollo.archivio@comune.imola.bo.it
- posta indirizzata a Comune di Imola, via Mazzini n. 4, 40026, Imola (Bologna)
- consegna a mano presso Servizi per il cittadino-Urp, su appuntamento, telefonando al 0542/602215
Alla documentazione dovrà essere allegata una copia di un documento di identità in corso di validità.

Graduatoria ed erogazione del contributo
La graduatoria provvisoria verrà stilata sulla base del valore Isee e verrà approvata entro il 30 giugno 2020.
Il contributo verrà versato direttamente al gestore del centro estivo frequentato.
La famiglia verserà al centro estivo l’eventuale quota eccedente a copertura della retta.