Nazionale

Sahara e Palestina

Campi profughi Algeria e Palestina

 L’Uisp è presente attraverso Peace Games con finanziamenti della Regione Emilia Romagna in Palestina dal 2000 e in Algeria nei campi profughi Saharawi dal 2008. Dal 2013 è presente direttamente il Comitato Regionale Emilia Romagna Uisp, mentre dal 2016 il Comitato Regionale è co-partner di CISP.

Nel quadriennio 2013 – 2017 sono stati proposti  8 progetti di cooperazione decentrata:

  • tre progetti in Palestina, di cui due approvati, uno realizzato e uno in corso di realizzazione;
  • cinque progetti in Algeria, di cui tre approvati, uno in corso di approvazione, tre realizzati (uno nell’anno 2013 approvato nel 2012) e uno in corso di realizzazione.

In Palestina i progetti si svolgono nella città vecchia di Gerusalemme presso il Centro Sociale Buj Laq Laq con azioni di formazione di:

  • Educazione motoria nella Scuola di Infanzia per tre insegnanti che seguono circa 40 bambini/e
  • Animazione ludico sportiva per quattro leader che seguono 125 bambini/e nel centro estivo
  • Disciplina pallacanestro per 12 allenatori che seguono 6 squadre di basket femminile

Rete di sostegno italiana: CISP, Uisp Emilia Romagna, Uisp Bologna, Uisp Reggio Emilia.

In Algeria i progetti si svolgono presso le regioni di Smara e Al Layun (due delle cinque regioni dei campi profughi) con azioni di formazione per:

  • 30 animatrici ludico sportive presenti in 14 scuole primarie e nelle due Case dello Sport per circa 6000 bambini/e
  • 20 istruttori e giovani praticanti la disciplina dell’atletica
  • 20 istruttori e giovani praticanti calcio femminile
  • 30 dirigenti sportivi e scolastici, delle 5 discipline presenti, di cui 5 anche in Italia nel 2016.

Sostegno al reddito di 48 unità impiegate in 14 scuole, 2 case dello sport nell’extra scuola, nella discipline dell’atletica, del calcio femminile, nella Scuola dello Sport locale e nel Centro di Documentazione gestiti direttamente da Saharawi.

Acquisto attrezzature sportive e multimediali, manutenzioni impianti sportivi.

Rete di sostegno italiana: CISP, Comuni Terred’Acqua, Uisp Emilia Romagna, Uisp Bologna, Uisp Reggio Emilia, Uisp Parma, Uisp Modena, OdV El Ouali, OdV Kabara Lagdaf, OdV Jaima Saharawi, APS Tutti Mondi, APS Eternit, OdV Uisp Modena Solidarietà, Università di Bologna.

 Nel 2013 una delegazione Uisp nazionale (composta da Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Piemonte), denominata “Brigate Internazionali del Lavoro”, ha visitato a proprie spese i progetti in Algeria, con la guida degli esperti dell’Emilia-Romagna.

 Ad ottobre 2013 e 2014 la Uisp Emilia Romagna ha partecipato a Madrid ai lavori internazionali per gli aiuti al popolo Saharawi del 39° e 40° Eucoco.

 Ad ottobre 2015 ha partecipato alla guida della carovana nel deserto per portare gli aiuti raccolti dalla rete delle associazioni italiane presenti in Algeria alla popolazione alluvionata nella regione liberata di Tifariti.

 Nel 2016 la Uisp Nazionale ha sostenuto la campagna nazionale “Ogni tetto in più conta” per la ricostruzione dopo l’alluvione di ottobre 2015.

 A dicembre 2016 e marzo 2017 la Uisp Nazionale ha sostenuto il  viaggio di due magistrati di Magistratura Democratica per assistere gli attivisti Saharawi al processo di Rabat.

Al Congresso nazionale Uisp del 2013 è stato invitato il Ministro dello Sport e Gioventù Saharawi Mohamed Fadel, mentre al Congresso nazionale del 2017 il nuovo Ministro dello Sport e Gioventù Saharawi Ahmed Lebhib.

 

Azioni di visibilità in Italia

Lezioni nelle scuole elementari, medie e superiori di Bologna, Reggio Emilia, Parma. Eventi in occasione di manifestazioni Uisp, Consigli provinciali e regionali UISP, feste comunali a San Giovanni in Persiceto, Bologna, Parma, Gattatico, Reggio Emilia, Modena. Corso di educazione alla mondialità di 42 ore con 10 iscritti da Bologna e Forlì.

Tre pubblicazioni sulle esperienze dei campi Saharawi in Algeria, pubblicazione sulla metodologia della cooperazione sportiva dello sportpertutti (in corso di stampa), pubblicazione di tre articoli su Fuori Area e il diario dell’esperienza dell’alluvione del 2015.

 

 Persone coinvolte del sistema Uisp Emilia Romagna in Italia e in Algeria:

Mauro Rozzi, Carlo Balestri, Giorgio Gollini, Ivan Lisanti, Daniele Borghi, Silvia Ferrari, Sara Conversi, Davide Antonelli, Riccardo Alberghini, Enrico Albertazzi, Valentina Laudadio, Claudia Palumbo, Giorgio Bitonti, Vittorio Martone, Fabrizio Pompei, Ilaria Cumali, Fabio Casadio, Paolo Belluzzi, Andrea Casella, Umberto Molinari, Cristian Mainini, Chiara Pasquali, Claudia Santi, Polisportiva Modena Est, Polisportiva Persicetana.

Responsabile: Carlo Balestri
Segreteria Tel. 06/43984350
politicheinternazionali@uisp.it - segreteria.internazionale@uisp.it

 

 

Seguici sulla pagina facebook di Move Week Italia!