Comitato Territoriale

Parma

Bincittà 2011

   bimbi al bicincittà 2011  

BICINCITTA' 2011


Con partenza al Parco Ducale, uno scenario che nell’edizione 2011 ha raccolto oltre 400 partecipanti tra famiglie con bimbi, coppie, ragazzi, assessori, amici. Gli organizzatori sono il Comitato Uisp di Parma, con l’augurabile supporto di Comune e Provincia di Parma, Bicinsieme e Coni.
Tante realtà diverse tra loro, ma ancora una volta insieme per unirsi alle attese immutate dei cittadini di vivere una giornata di sport all'insegna della salute e della tutela ambientale.
Ricordiamo che l’evento 2011, inserito nel calendario di “Parma Città Europea dello sport 2011”, si svolse come prima manifestazione collegata all’arrivo del Giro d’Italia in città. Altro partner di Bicincittà della passata edizione la Comunità Europea con EFSA che aveva messo a disposizione caschetti per i più piccini, in quanto la manifestazione, inserita nella festa Europea, fungeva da iniziativa di riferimento per la giornata Europea della bicicletta.
Per il futuro intendiamo rinnovare la proposta arricchendola, se possibile, con nuovi partner e conseguenti rinnovati contenuti.
Bicincittà vuole sensibilizzare l'uso della bici, intesa non solo come mezzo meccanico o accessorio, ma come una passione. E' sempre stata presente nella storia, siamo passati dai cavalli al jet ma lei c'era e c’è sempre. Nei sondaggi viene spesso evidenziato come nei desideri di ogni bambino al primo posto vi sia ancora la bicicletta. C'è solo un problema... mancano gli spazi, non ci sono condizioni di sicurezza sufficienti per liberarne tutte le potenzialità. Cominciamo, anzi continuiamo con Bicincittà ad invadere la città: la bici non ha costinon inquina, viaggia a velocità d’uomo permettendo a noi e a che visita i nostri centri storici per turismo di vedere e godere le bellezze del nostro territorio, delle nostre città. Occorrono delle vere piste ciclabili sia all'interno che all'esterno delle città. 
Con Bicincittà si chiede una riflessione a quali priorità i nostri Amministratori debbano riferirsi quando progettano le nostre città. Se veramente viene prima il cittadino che si sposta bisogna trarre le conclusioni che le strade si debbano fare per i cittadini che vogliono camminare e andare in bicicletta. Occorre una nuova cultura un diverso approccio per ridisegnare lo sviluppo delle nostre città che ci ponga su un piano consono alle prospettive di modernizzazione del paese per rendere il territorio “affidabile”, accogliente e sicuro per i ciclisti”. Senza dimenticare che i costi delle strutture sono ampiamente ripagati dai benefici anche economici derivanti dalla soluzione di problematiche altrimenti insormontabili e dal turismo così indotto, come dimostrano esempi e studi realizzati in altri paesi con minori attrattive turistiche e posti a latitudini meno accattivanti della nostra bella Italia ricca di storia e protesa com’è tra due mari.
Nonostante tutte le difficoltà in ordine di sicurezza per la mancanza di spazi e per gli sviluppi tecnologici dei vari mezzi concorrenziali di locomozione, la bicicletta è arrivata al 2012 mantenendo intatte tutte le caratteristiche che la rendono oltremodo attuale, e oltre tutto ancora tanto amata.

INFO

LEGA CICLISMO

COMITATO DI PARMA
Unione Italiana Sport Per Tutti 
Via Testi, 2 - CAP 43122 Parma
Tel: 0521-707411
Fax: 0521-707420

legaciclismo@uispparma.it

 

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE
Calcio

Accesso rapido alla Struttura Calcio

Ciclismo

Accesso rapido alla Struttura Ciclismo

Atletica

minisito atletica

Corsi in ambiente

Corsi in ambiente

Enjoy Trail - corsi di trail running in ambiente

Enjoy Trail

Corsi e attività 2022-23

corsi 2020-21

Corsi in piscina

corsi in piscina

Corsi in palestra

corsi in palestra

Beach Volley

beach volley parma