Comitato Territoriale

Imola Faenza

Coronavirus: le linee guida per i voucher sportivi della Regione Emilia-Romagna

Le Regione Emilia-Romagna ha stabilito le linee guida per la richiesta dei cosiddetti “Voucher per lo sport” (qui la notizia dell'annuncio del provvedimento), con l’obiettivo di sostenere le famiglie con reddito medio basso e le associazioni sportive.

Entità del contributo
La Giunta ha deciso l’emissione di una prima tranche di 20.000 voucher, del valore complessivo di 3 milioni di euro. Ciascun nucleo familiare potrà ricevere un voucher di 150 euro, che sale a 250 euro per le famiglie con tre figli.

Requisiti per l'ammissione al contributo
Potranno beneficiare del contributo le famiglie con un Isee fra i 3.000 e i 17.000 euro annui.

Modalità e tempistiche di erogazione del contributo
Entro il prossimo 30 giugno, la Città metropolitana di Bologna, i Comuni e le Unioni di Comuni potranno comunicare alla Regione il loro interesse alla misura.
E in un mese, entro il 31 luglio, la Giunta assegnerà agli enti locali che ne avranno fatto richiesta i fondi con cui potranno erogare i voucher.


Ulteriori misure previste in futuro
La Giunta ha già deciso anche di rendere disponibile una seconda tranche di 2.000 voucher, del valore complessivo di 30.000 euro, in favore delle famiglie numerose, con quattro o più figli, che riceveranno un voucher da 150 euro a figlio.
Potranno beneficiare del contributo le famiglie con un Isee fra i 3.000 e i 28.000 euro annui.