Comitato Territoriale

Genova

Tutta Italia corre la StraGenova, cuore e "lanterna" del Paese

Domenica 14 ottobre, a due mesi dal crollo del Ponte Morandi, la camminata solidale. Alle 11.36 un minuto di silenzio. Parlano T. Pesce e T. Bisio

Una corsa che unisce, quante volte l’abbiamo detto? La “StraGenova del cuore” di domenica 14 ottobre è qualcosa di più: una comunità di persone e una città ferita che insieme alzano la testa, si ritrovano e corrono per guardare in avanti. A due mesi esatti dal crollo del ponte Morandi, appuntamento alle 10 per il via dal varco portuale di San Benigno, per seguire il tracciato della strada portuale sotto la Lanterna in direzione Ponente. Per tutti, il momento di raccoglimento scatterà alle 11.36, ora esatta del crollo del ponte: in qualunque punto del percorso si troveranno, i partecipanti si fermeranno per osservare un minuto di silenzio, accompagnato dal lancio di 43 palloncini, in ricordo delle vittime. Sono previste due dirette dalla pagina Facebook Uisp Nazionalealle 9.50 per la partenza e alle 11.30 per il minuto di raccoglimento.

“Crescono le adesioni, prevediamo alcune migliaia di iscritti, provenienti anche da fuori città – dice Tiziano Pesce, vicepresidente nazionale Uisp e presidente Uisp Liguria – si tratterà di una manifestazione che attraverso lo sport raccoglierà la solidarietà e la partecipazione di tutto il nostro Paese. Il messaggio che cercheremo di trasmettere attraverso la corsa sarà quello di incontro, commemorazione per le vittime e fiducia per i prossimi mesi. Con un messaggio chiaro a tutte le istituzioni: tenere alta l’attenzione sulle famiglie degli sfollati. Al governo nazionale chiediamo di integrare e assumere decisioni migliorative sul cosiddetto decreto Genova”.

C’è possibilità di iscriversi anche sabato nello stand in piazza de Ferrari e domenica mattina al ritrovo a partire dalle ore 8, nel varco portuale di San Benigno. L’iscrizione è ad offerta libera e il ricavato verrà utilizzato per sostenere un progetto da definire con le istituzioni, a favore della zona del crollo. Tutti gli iscritti riceveranno la t-shirt con tanti cuori stilizzati, a simboleggiare l’immensa solidarietà di popolo che è arrivata al capoluogo ligure, dopo il crollo del ponte.

GUARDA IL VIDEO del servizio di Telenord
GUARDA IL VIDEO del servizio di Telegenova

La StraGenova nel cuore ha l’obiettivo di unire anche le istituzioni, le organizzazzioni sociali, le forze imprenditoriali e i media che sono simbolo della città: a cominciare da Comune di Genova e Regione Liguria, insieme a Secolo XIX e Uisp, all’Autorità del sistema portuale e alcuni rappresentanti del mondo dello spettacolo e della ricerca scientifica che hanno “Genova nel cuore”, come Luca Bizzarri, presidente Fondazione per la cultura di palazzo Ducale e gli scienziati dell’Istituto Italiano di Tecnologia,  provenienti da 60 paesi nel mondo, che avranno con loro R1, un umanoide supertecnologico che si unirà ai runner.

“La squadra di StraGenova ripropone un altro evento, “StraGenova del cuore”, che ha lo scopo di raccogliere fondi a favore della nostra comunità così duramente colpita dal dramma del crollo del ponte Morandi – ha detto Tommaso Bisio, vicepresidente Uisp Genova intervistato dalla tv locale Primocanale (GUARDA IL VIDEO)- chiamiamo tutti i genovesi, ma non solo, a partecipare a questa che non è una vera e propria podistica, ma una camminata aperta a tutti. Il percorso si svilupperà in un altro luogo simbolo della nostra città, La Lanterna, da dove partirà la marcia che percorrerà la via della Superba e la sopraelevata portuale, strade che in questi giorni stanno contribuendo ad alleggerire il traffico congestionato da e per il porto di Genova”.

Lo sportpertutti può essere di aiuto all'intera comunità – prosegue Bisio - è la spina dorsale dell'associazionismo nella nostra città, ma anche in Italia, e fin dai primi giorni dopo il disastro del Ponte Morandi si è mosso con tante iniziative solidali. Il mondo sportivo è in grado di catalizzare l'interesse di tutti i cittadini che ancora una volta si stringeranno attorno ai concittadini per far vedere quello che i genovesi sono in grado di fare in giorni drammatici, come quelli che abbiamo vissuto e continuiamo a vivere”.

Si correrà interamente all’interno della zona portuale, solitamente chiusa al traffico privato, lungo una direttrice importante che rappresenta il segnale della ricostruzione. Su questa strada, detta della Superba, in questi giorni è stato dirottato tutto il traffico pesante. L’Uisp Genova e Liguria fanno appello ai cittadini per l’utilizzo dei mezzi pubblici: AMT, l’azienda comunale dei trasporti, garantirà corse gratuite per permettere il regolare deflusso dalla manifestazione.

Sul sito della manifestazione (www.stragenova.it) ci sono tutte le notizie utili per iscriversi, on line o nei punti indicati. L’offerta è libera, ogni euro andrà ad aggiungersi ai contributi degli sponsor che sostengono l’iniziativa benefica, Gruppo Msc, Siram, Carispezia-Crédit Agricole. (di Ufficio stampa Uisp Nazionale)

www.calciouispgenova.it

STRAGENOVA nel cuore

PUNTO LUCE UISP Genova-Save the Children

Festa dello Sport

VARIAZIONI 2018: Concorso, Rassegna e Stage

Partners
L'Atelier degli Eventi - Fotografi ufficiali UISP