Comitato Territoriale

Imola Faenza

LA PALLANUOTO

L’inizio della stagione sportiva 2019/2020 ha riservato non poche sorprese ai tesserati Uisp e SportUp. La prima in ordine di tempo è stata l’annuncio della ripresa dei corsi di avviamento alla pallanuoto, con la consulenza di Fabio Foschi e Sandro Michelini.

Fabio, quanto tempo è passato dalla prima esperienza di pallanuoto nel nostro territorio?
«Ho dovuto fare bene i conti per ricordarmi. Accadde ben 35 anni fa a Castel San Pietro e il Sabato sera ci chiamò “i pionieri della pallanuoto”. La foto, oggi sbiadita, sembrava piuttosto mostrare uno sparuto drappello di presunti nuotatori animati più che altro da spirito goliardico. In realtà eravamo proprio questo, con Onorato Randi che si improvvisò allenatore e noi con tanta voglia di metterci alla prova. Non si contano le batoste che collezionammo, come quel 32 a 1 subìto nella prima partita con il Casalecchio. Ma quando ci sentivamo “squadra” venivano fuori le prodezze in porta di “fly” Piero Landi , gli assist del “benzinaio” Marco Costanzi (oggi architetto di fama internazionale) e le bordate di Sandro Michelini, “il Rosso” per gli amici, che fino a pochi anni fa ha continuato a giocare. Con la forza del gruppo facemmo sudare freddo il capoclassifica Pianoro alla nostra seconda partita, che conducemmo fino a quasi metà del quarto tempo. Per qualche anno ho avuto anche l’onore (e a volte l’onere quando andava male…) di essere il capitano di questa ciurma. Per un po’ anche i fratelli Gambetti, provenienti dalla Libertas Imola, furono parte della squadra».

Poi?
«Poi il peccato originale. A quel tempo tutto era politica, anche lo sport. Provammo a unificare Imola con Castello, Libertas con Uisp, ma era un obiettivo troppo grande per noi. Due mezze squadre, quindi, con un futuro incerto».

Leggi l'intervista completa sul secondo numero di "Trecentossessanta gradi", il trimestrale di informazione del comitato territoriale di Faenza e Imola della Uisp.

Complesso sportivo "Enrico Gualandi" - Ingresso gratuito per tutta la famiglia la domenica
Il nostro Regalo di Natale per chi si iscrive ai corsi di nuoto mono o bisettimanali per bambini, ragazzi e adulti che si tengono all'impianto sportivo "Amedeo Ruggi" dal 7 gennaio al 15 marzo 2020, e che si aggiunge allo sconto del 10% sul costro di iscrizione già previsto.

Impianto sportivo "Amedeo Ruggi" - Sconti per il secondo e il terzo corso
Sconto del 15% per il secondo corso (gennaio-marzo) e del 30% per il terzo corso (marzo-maggio) per chi ha frequentato il nostro primo corso di nuoto o di acquafitness all'impianto sportivo "Amedeo Ruggi".

Complesso sportivo "Enrico Gualandi" - Convenzioni con le aziende del territorio
Sconto del del 10% sugli abbonamenti mensile, trimestrale, semestrale e annuale per il nuoto libero e per la sala pesi, e sconti al bar.
Visita la pagina dedicata

Complesso sportivo "Enrico Gualandi" - Sconto per gli studenti universitari
Ulteriore sconto del 10% sui prezzi degli abbonamenti mensili, trimestrali, semestrali e annuali under 25. E per ogni 30/30 e lode, ingresso gratuito per un'attività a loro scelta entro un mese dalla verbalizzazione del voto.