Struttura di Attività Nazionale

Ciclismo

Ready to JUMP, Bike Trial prepara il salto nella nuova stagione

Proseguiamo con le anteprime ed oggi tocca al Bike Trial

 

Si prepara il calendario per  la stagione BikeTrial Italia e si conferma la formula "Kameoka"

Molto piaciuta ed apprezzata anche nello scorso anno e particolarmente adatto alle classi in rodaggio, vogliamo chiamarle "Entry Level" ?

Riprendiamo perciò il  dettaglio di cosa s'intende per "Kameoka Cup". 
La Kameoka Cup è una formula adottabile durante un qualsiasi evento BikeTrial, organizzazione snella e coinvolgimento diretto dei Rider nella logistica dell'evento BikeTrial. 
Il BikeTrial è, come detto più e più volte, uno Sport particolare dove il Rider non si trova a gareggiare direttamente contro gli avversari ma si trova a confronto per tutte la durata la gara con i Giudici di Zona, spesso senza comprenderne a pieno il compito e le difficoltà operative.

Allo stesso tempo gli organizzatori faticano non poco nel reperire i Giudici di Zona, volontari che devono sacrificare il proprio tempo per il divertimento altrui. Da cui nasce l'idea della formula "Kameoka" dove i riders si confrontano con sè stessi e con gli altri riders.
Prende il nome dalla cittadina Giapponese dove ormai da 7 anni si svolge con regolarità questo tipo di manifestazione, con grande successo, con più di 50 edizioni all'attivo.
La Kameoka Cup giapponese raduna ormai oltre 100 Riders, un grande successo che ci auguriamo di replicare  anche in Italia.

La Kameoka Cup è quindi uno "stile" di evento BikeTrial dove vi sono delle regole particolari, per poter aumentare le possibilità di incontro contenendo al minimo le difficoltà organizzative ed i costi; insomma per fare festa tutti insieme nel Bike Trial.

Questo sarà un "evento non agonistico" di cui parleremo ancora nel dettaglio non appena resa nota la data e la località.
Ma non solo su questo si è concentrati, anche la composizione del calendario 2019 impegna il nostro pensiero e quello dello staff Bike Trial Italia UISP Ciclismo, già sono note alcune date ed entro la fine del mese di gennaio l'impegno a chiudere il calendario e renderlo noto, perciò ci risentiremo presto.

 Dalla redazione UISP Ciclismo
(R.B.)

 

 

 

 

BIKE CARD Tutorial

Come saprete, in virtù delle convenzioni stipulate ad inizio 2018 sono considerati reciproci per tesseramento:

FCI, ACSI, CSI, CSAIN e UISP

Per i restanti enti di promozione sportiva è previsto il rilascio della Bike Card.Questa permette ai tesserati degli enti AICS, ASI, CSEN, ENDAS, US ACLI, CNS LIBERTAS e OPES di partecipare alle manifestazioni organizzate da FCI, ACSI, CSI, CSAIN, e UISP.
Va specificato che la Bike Card viene distribuita ai propri tesserati direttamente dagli Enti in Convenzione e non a titolo individuale.

Pertanto tutte le società che organizzano raduni cicloturistici su strada devono, in atto d’iscrizione alla propria manifestazione, procedere a richiedere ai ciclisti tesserati per gli enti:
AICS, ASI, CSEN, ENDAS, US ACLI, CNS LIBERTAS, OPES

Questa BIKE CARD (come nell’immagine fac simile sotto) per poter regolarizzare l’iscrizione

Per agevolare le procedure, è possibile verificare la presenza del ciclista nel database della Bike Card, accedendo alla procedura on line direttamente da questo link oppure tramite l’immagine sottostante

Lo ribadiamo, in virtù degli accordi di reciprocità
I TESSERATI FCI, ACSI, CSI, CSAIN e UISP–NON DOVRANNO PRESENTARE NESSUNA BIKE CARD

Non ammessi UISP

Formazione UISP Ciclismo

Social UISP Ciclismo

 

Facebook Uisp ciclismo