Comitato Territoriale

Cremona

Pubblicati i Regolamenti tecnici nazionali delle Strutture di attività Uisp

La riforma dell’Uisp fa un decisivo passo in avanti: la stagione sportiva Uisp 2018-2019 si apre con i nuovi Regolamenti Tecnici Nazionali delle 20 Strutture di attività, dalla A di acquaviva alla Z, anzi alla V, di vela (in via di pubblicazione) che regolamentano oltre 250 attività tra discipline e relative specialità. “Un lavoro storico, lungo e condiviso - commenta Tommaso Dorati, responsabile organizzazione Uisp - la sinergia con la quale sono stati elaborati i singoli Regolamenti tecnici delle Sda rappresenta l’autentico valore aggiunto di questo imponente lavoro. Ora possiamo dire con soddisfazione che ogni articolazione delle attività è parte di un unico progetto associativo, di un’unica associazione. Sia sotto il profilo tecnico e formativo, sia per la visione sociale dell’Uisp che l’associazione esprime anche nelle modalità di svolgimento di ogni singola attività, gioco e disciplina sportiva. Questo è il modo più virtuoso di essere associazione nazionale: prendere impegni, condividerli e portarli a compimento approvandoli con il coinvolgimento dei gruppi dirigenti. Quello di omogeneizzare i Regolamenti e accorciare la distanza tra politiche e pratiche sportive che l’Uisp propone è stato uno degli obiettivi emersi con forza dal Congresso di Montesilvano del 2017”.

”Penso che abbiamo fatto un grande lavoro di squadra, faticoso e meticoloso, di omogenizzazione, modernizzazione e certezza delle norme - dice Armando Stopponi, coordinatore nazionale delle Strutture di attività Uisp - Uno sforzo collettivo che rappresenta una marcia in più nella vita di ogni organizzazione sociale, che trasmette serietà e credibilità anche a chi si avvicina per la prima volta all’Uisp. Con i regolamenti abbiamo cercato di dare risposte e sistematizzare tutte le nostre attività nel rispetto delle norme del sistema sportivo del nostro paese, attività che sono praticate dai nostri soci ed hanno una lunga storia di iniziative, manifestazioni, attività didattica e formativa in ogni parte d'Italia. Il nostro primo obiettivo è stare vicino alle società ed associazioni sportive, ai soci, ai cittadini, fornendo risposte alle esigenze che provengono dal territorio”.

Al momento sulla pagina Uisp dedicata sono stati pubblicati diciassette Regolamenti tecnici nazionali, relativi ad altrettante Strutture di Attività, ne mancano ancora tre (Automobilismo, Giochi e Vela) che saranno ultimati e condivisi in breve tempo. Sia Dorati, sia Stopponi esprimono soddisfazione per il lavoro fatto e approfittano di questa occasione per ringraziare tutti i dirigenti che hanno partecipato e hanno messo a disposizione la propria preparazione ed esperienza, oltre che il proprio tempo: a partire dalla responsabile formazione nazionale Uisp Patrizia Alfano che ha curato tutta la parte riguardante la formazione, sino ad ogni responsabile nazionale delle Sda e dei rispettivi gruppi dirigenti, insieme alla Direzione e al Consiglio nazionale Uisp.

Delegazione di Crema

Ogni mercoledì dalle 17:30 alle 19.00

Servizio di consulenza

Servizio Consulenze
Cremona e Crema

Attivo al giovedì dalle 17 alle 19.30
su appuntamento al n° 0372/451851

Palestra Ca' de Mari

Il Comitato Uisp di Cremona gestisce le attività della palestra di Ca' de Mari.
Per informazioni clicca sull'immagine

Defibrillatore