Comitato Territoriale

Roma

La chiave che fa gol

Insieme a Marzia Russo, Alex Zanello, Massimo Scarabattoli e Vinicio Ruggiero siamo andati a scoprire una delle realtà di Matti per il Calcio.

 

Il nuovo appuntamento #UispRomaTv è stato dedicato all’attività sportiva in collaborazione con i dipartimenti di salute mentale di Roma. Insieme a Marzia Russo, consiglio direttivo Uisp Roma, siamo entrati dentro la realtà dello sport in stretto rapporto con la salute e il benessere della persona. Attraverso i suoi occhi abbiamo colto il miglioramento concreto della qualità di vita dei ragazzi e quanto torna indietro agli operatori che collaborano in questo settore. Con le parole di Alex Zanello, allenatore Red Ants, invece abbiamo visto quanto conta l’aspetto ludico in questi ambienti e quanto sono belle le esultanze e i sorrisi delle persone che scendono in campo. L’operatore sanitario Massimo Scarabattoli ci ha spiegato l’importanza della sua figura nella squadra e che la vittoria fondamentale è quella che avviene dopo la classica partita, quella che passa attraverso l’organizzare vacanze insieme o il sedersi davanti a una birra in un pub. Infine con Vinicio Ruggiero, psicologo psichiatrico, abbiamo visto che l’effetto positivo dello sport non arriva solo ai pazienti ma è qualcosa che tocca anche tutti i partecipanti. Il riconoscimento dell’importanza di questa attività è quindi un ricordo indelebile.

GUARDA IL VIDEO INTEGRALE

“L’attività di sport nei dipartimenti di salute mentale – esordisce Marzia - nasce nel 1993 quando si crea la collaborazione tra l’Uisp Roma e le ASL del territorio di Roma, in particolar modo con i dipartimenti di salute mentale”. Nel 1978 con la legge Basaglia vengono chiusi i manicomi e questo sancisce l’istituzione del servizio sanitario nazionale. “L’idea di far praticare sport a delle persone con un disagio mentale nasce all’interno di un istituto ospedaliero quando per sbaglio un pallone percorre il corridoio del reparto. Questo attirò la curiosità e l’attenzione dei pazienti finché alcuni psicologi e psichiatrici cominciarono a proporre lo sport come attività riabilitativa”. Lo sport dona diversi benefici dal punto di vista fisico, psicologico e relazionale. Il sentirsi parte di una squadra rappresenta una spinta motivazionale per persone che, visto il loro vissuto difficile, tendono a chiudersi dentro casa e a non uscire. “L’attività fisica rappresenta uno strumento per migliorare la salute delle persone e favorire il benessere. L’obiettivo rimane – continua Marzia – quello di favorire un percorso di inclusione attraverso lo sport per le persone che vivono la condizione di isolamento sociale a causa del loro vissuto. Per questo è fondamentale che lo sport continui a essere al centro del dibattito delle politiche sociali come strumento in grado di favorire il benessere delle persone. Noi dell’Uisp da sempre ci battiamo per lo sport come diritto che deve essere garantito a tutti per una società sempre più inclusiva”.

Da tre anni Alex Zanello fa parte di questo mondo e si trova sempre meglio. “Prima di iniziare in questo ambiente – spiega durante la diretta - allenavo bambini e ragazzi più grandi. Quando ho intrapreso questo percorso quindi ho cercato di capire subito come approcciarmi. La cosa principale è che amiamo tutti questo sport e che la parte ludica risulta fondamentale e non deve mai mancare”. In quest’ultimo anno, venendo meno la competizione, gli allenamenti si sono concentrati molto sullo stare insieme e divertirsi in un ambiente protetto e sicuro. “Dato che il lockdown in qualche modo ha segnato tutti, sia noi che i ragazzi, abbiamo cercato di non fermarci più continuando ad allenarci in totale sicurezza”.

Cosa significa essere un operatore in questo ambito? “L’operatore ha un ruolo differente dall’allenatore. Nello specifico – sottolinea Massimo - deve avere un occhio un po' più clinico. Noi lavoriamo per cercare di cogliere tutto quello che gira intorno a una partita di calcio e soprattutto le relazioni sociali. Il nostro è uno strumento per riallenare le persone al contatto umano, il processo di cura primario. Una manifestazione come Matti per il Calcio permette di riabituarsi alle relazioni sociali perché questo aiuta ad avere un ruolo sociale, autonomia e consapevolezza delle proprie competenze. Queste esperienze sono un aprirsi alla vita e aiutano a riallenare le relazioni sociali, evitando quindi l’emarginazione che non viene solo dall’esterno ma che si verifica anche rimanendo da soli”.

L’effetto che lo sport ha in questo ambiente non è solo sui pazienti ma si riscontra anche negli operatori. “Per me è stata un’esperienza molto formativa come psicologo nella riabilitazione che si è integrata nella attività psico-terapeutica che facevo in ambulatorio. L’impatto dello sport nei pazienti ha tante dimensioni e molte conseguenze” afferma Vinicio. L’attenzione alla salute e a una vita più salutare è un passaggio fondamentale che viene motivato attraverso lo sport. “Uno degli aspetti su cui abbiamo insistito molto è la gruppalità tanto che noi chiamavamo l’attività gruppi calcio, cercando di eliminare ogni terminologia psichiatrica. Gruppi calcio dove si condividono esperienze, emozioni, e si impara a reagire di fronte alle frustrazioni dopo una sconfitta. Imparare a gestire le reazioni e le emozioni ha un valore extra calcistico e diventa una competenza sociale”.

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

A causa del perdurare dell'emrgenza sanitaria Covid-19, l'accesso alla sede Uisp Roma di viale Giotto 16 è consentito esclusivamente su appuntamento, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:30 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 16:00.

Per fissare un appuntamento è possibile contattare la nostra segreteria chiamando lo 065758395, oppure scrivendo a roma@uisp.it.

Vi ricordiamo, infine, che tutte le informazioni e le circolari riguardanti l'emergenza sanitaria in corso, sono pubblicate sulla piattaforma di servizi per le società ed associazioni sportive Uisp all'indirizzo http://areariservata2.uisp.it.

 

Assicurazione Marsh - UISP

Piattaforma di Servizi per ASD e SSD

Impianto Sportivo Fulvio Bernardini

Uispress

Pagine UISP

Selezione Stampa