Comitato Territoriale

Arezzo

PLAY PRIDE 2013 - lo sport per i diritti

Un week-end di sport e confronti sui temi dell'omofofobia, transfobia, discriminazioni e pregiudizi.

Foto PLAY PRIDE - lo sport per i diritti

Un week-end di sport giocato e di approfondimento sui temi dell’omofobia, delle discriminazioni e dei pregiudizi tra Arezzo e Capolona. Sabato 12 maggio si è tenuta la Tavola rotonda presso il centro giovani “Onda d’Urto” all’interno del Parco di Villa Severi, dal titolo “Lo sport contro l'omofobia”. Durante la tavola rotonda è stato proiettato il cortometraggio “FuoriGioco” prodotto da GayNet Italia ed è stata esposta, la mostra fotografica “Contro le regole”, prodotta grazie alla campagna “Le differenze dell’uguaglianza” inserita all’interno del progetto Football for Equality (Calcio per l’Uguaglianza), promosso dall’Uisp e finanziato dalla Commissione Europea Dipartimento di Grazia e Giustizia. Domenica 13 maggio una giornata all'insegna dello sport, ma soprattutto del divertimento e dell'allegria con un torneo di calcio a 5 femminile e uno di pallavolo maschile, entrambi a sei squadre. GRAZIE E COMPLIMENTI A TUTTI*!!!

13 maggio 2013

PLAY PRIDE

“Orgoglios* di scendere in campo contro l’omofobia e contro tutte le discriminazioni” è lo slogan di Play Pride, l’evento sportivo-culturale che nel weekend 11 e 12 maggio cercherà di contrastare l’omo e transfobia attraverso lo sport, strumento efficace per unire tutti, favorire l’integrazione e la cultura dell’uguaglianza. Il progetto è promosso da Chimera Arcobaleno Arcigay Arezzo e dal Comitato UISP di Arezzo, con il patrocinio del Comune di Capolona e della Provincia di Arezzo e la media partnership del programma radiofonico Oltre le Differenze...>>>

10 maggio 2013

 

Assicurazione e Denuncia Sinistri

Convenzioni Medico Sportive

Piattaforma Società

Modulistica

Sponsor Uisp Arezzo