Comitato Territoriale

Arezzo

[Società Uisp] Ginnastica Casentinese

Quest'oggi al consueto appuntamento con la nostra rubrica per le società Uisp del territorio aretino,si presenta Ginnastica Casentinese

Vi ricordiamo che all'interno della rubrica parleremo della storia, delle manifestazioni e delle persone che vivono lo sport in prima persona e premettono la crescita della loro società e del nostro ente. La rubrica permette a tutti coloro che voglio scegliere di iniziare uno sport un'informazione precisa e dettagliata di ciò che cercano.

 

Ginnastica Casentinese

La A.S.D. Ginnastica Casentinese nasce nel 1986 per volontà delle due insegnanti Capitini Alessandra e Verdelli Monica e dell’allora Presidente Marta Rossetti e grazie all’appoggio dei genitori delle bambine che all’epoca frequentavano i corsi di ginnastica ritmica sportiva, organizzati nel  comune di Capolona e Subbiano dalla U.I.S.P.
Dal 1986 lo staff delle insegnanti si è allargato anche per venire incontro alla notevole richiesta di organizzare corsi e ad un crescente interesse per la ginnastica ritmica, frutto anche dei numerosi risultati internazionali della ritmica italiana e alla diffusione di questo sport in tv.
Si sono aggiunte, così, le ex allieve e tecniche Arianna Peluzzi e Michela Biondi, presenti già nel 1986 nel settore agonistico e, successivamente, anche altre ex allieve, le tecniche Cecconi Elisa, Cecci Eleonora e Giorgi Tiziana.
Collaborano con le insegnanti anche Lappoli Lisa e Serafini Veronica che chiudono il quadro tecnico di tutte le insegnati di ginnastica ritmica della società, dotate tutte di brevetto da operatore sportivo. Possiamo dire, quindi, che la ASD prende vita proprio dalla ginnastica ritmica: uno sport completo che insegna con eleganza ad osservare le regole del comportamento estetico, forma concetti relativi all’armonia corporea e, essendo praticata su una base musicale, educa al gusto e al senso della musicalità.
Questo sport, esclusivamente femminile, favorisce, inoltre, lo sviluppo armonico delle bambine, il perfezionamento multilaterale delle loro capacità motorie, l’abilità di relazionarsi con gli altri. Infine, la notevole influenza della danza classica, determina il miglioramento dell’espressività e del portamento.
Proprio per queste sue peculiarità, la ginnastica ritmica è indicata per le bambine già a partire dai cinque/sei anni con un lavoro vario e diversificato a seconda dell’età delle ginnaste. Dal lontano 1986, la Società ha affiancato ai corsi di ginnastica ritmica anche altre attività, seguendo l’evoluzione del mondo del fitness come aerobica, step, total body, ginnastica dolce per la terza età e quella di mantenimento per adulti e yoga integrale e infine, l’attività ludico motoria per bambini e bambine dai 3 ai 6 anni, coinvolgendo così ogni fascia di età dai bambini fino ai loro nonni!
Tutti i corsi di fitness sono seguiti dalla plurilaureata Arianna Peluzzi che con passione e competenza mantiene in salute e “brucia le calorie” di tutti i suoi iscritti da tanto tempo nel territorio di Capolona e Subbiano.Al termine di ogni anno di attività, tutti gli atleti che lo desiderano, si riuniscono nel saggio finale, dimostrando le abilità acquisite mediante l’esibizione di tutti i gruppi della ASD, proprio per sottolineare l’intento della società di promuovere il valore dell’attività motoria inteso non solo come movimento, ma anche e soprattutto come sano divertimento, buona abitudine e svago.

G

G

Rubrica a cura di : Riccardo Buffetti

(Si ringrazia Ginnastica Casentinese per il materiale)

 

 

Assicurazione e Denuncia Sinistri

Piattaforma Società

Vantaggi per i soci UISP

Convenzioni Medico Sportive