Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Giocagin 2012: partita da Rimini la nuova edizione

La prima tappa della manifestazione nazionale Uisp si è svolta il 21 gennaio in un gremito Palasport Flaminio. Il rappresentante della Uisp Rimini Lino Celli: "Un successo nonostante il poco tempo a disposizione per prepararci"

di Silvia Monticelli - Redazione Uisp Rimini


RIMINI - Il comitato territoriale di Rimini ha dato il via a "Giocagin", la grande manifestazione nazionale Uisp, nella giornata di sabato 21 gennaio presso il palasport Flaminio. Si è trattato di una serata indimenticabile per gli organizzatori, con un palasport che, con oltre 1500 presenze tra spettatori e atleti, è apparso gremito di gente. Lino Celli, rappresentante del comitato Uisp Rimini, si è detto soddisfatto del risultato raggiunto, auspicando che "il successo della manifestazione in Romagna possa essere di buon auspicio per tutti gli altri eventi nazionali Uisp". "Siamo molto soddisfatti dell'andamento della manifestazione e dell'ottimo risultato raggiunto - ha dichiarato Claudia Petrosillo, responsabile della Lega Calcio riminese della Uisp - nonostante il tempo per organizzare il tutto sia stato poco". E al riguarda rimarca Lino Celli: "Possiamo migliorare. Abbiamo avuto un mese di tempo in meno rispetto agli altri anni per organizzare l'evento e inevitabilmente alcuni dettagli, come la cura della parte promozionale, stati tralasciati".

Sul piano degli eventi invece nulla è stato lasciato al caso. Si sono alternate novità e sorprese per questa 25esima edizione, tra cui la partecipazione straordinaria dei campioni mondiali di pattinaggio 2010 e 2011 Sara Venerucci e Danilo Decembrini. Le esibizioni di pattinaggio, di danza, di ginnastica artistica e acrobatica dei vari partecipanti al Giocagin di Rimini sono state tutte piacevoli, alcune caratterizzate per le spettacolari coreografie, altre per il coinvolgimento di atleti di tutte le età. Le performance hanno entusiasmato il pubblico numeroso. Diverse le società viste sul "palcoscenico" del palazzetto durante la serata. Tra questi si ricordano i Tocadores, percussionisti riminesi dal sangue brasiliano, i ragazzi del pattinaggio rappresentati dalle società sportive A.S.D. Pattinaggio Artistico di Riccione, A.S.D. Polisportiva Viserba Monte di Rimini e l'A.S.D. Polisportiva Rinascita Sport Life. Rimini Dance Company ha presentato danze folk, mentre La Fenice A.S.D., la Polisportiva Comunale di Misano, l'Atletica 75 e l'A.S.D. Santarcangelo hanno invaso il palazzetto con gli attrezzi della ginnastica artistica. A.S.D. B-You e Ginnastica Riccione A.S.D. hanno coinvolto il pubblico con coreografie acrobatiche. Le ragazze dello Studio Danza il Castello e la Scuola Arteficio hanno intrattenuto gli spettatori con balli moderni. Per ultimo, ma di certo solo non per importanza, il "gruppone" dell'area "Per la grand'età" della Uisp Faenza. La serata di musica e movimento ha divertito il pubblico presente sino alla conclusione, con il saluto di Lino Celli che ha rivolto "un caloroso ringraziamento a tutte le società e ai rispettivi atleti e dirigenti".

FuoriArea.Net

Differenze in Gioco

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Progetto Cuore

Progetto Assieme

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp