Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Il Giocagin "raddoppia" a Montecchio Emilia

Sabato 25 e domenica 26 febbraio le date del "divertimento in movimento" del comitato di Reggio Emilia

di Federica Imbrogli


REGGIO EMILIA - Il Comitato di Reggio Emilia si presenta puntuale all'appuntamento con Giocagin 2012. Anche quest'anno il comitato emiliano aderisce all'iniziativa del "divertimento in movimento" e lo fa raddoppiando rispetto al 2011. In questa edizione infatti, nella provincia di Reggio Emilia, le giornate dedicate al Giocagin saranno due: sabato 25 e domenica 26 febbraio. L'appuntamento è a Montecchio Emilia presso il Palazzetto dello Sport, sede confermata dopo gli ottimi risultati della precedente edizione, che tra sabato e domenica darà libero sfogo alla voglia di divertimento di 400 giovani, tra bambini e ragazzi fino ai 14 anni. Il responsabile locale della manifestazione Federico Bonacini ha motivato la scelta parlando di "un omaggio alla sensibilità e al sostegno organizzativo della società locale, la polisportiva L'Arena, che ha collaborato con forte spirito d'iniziativa nell'organizzazione delle attività".

Al Giocagin partecipano 14 società sportive locali affiliate Uisp per una due giorni dedicata al divertimento dei ragazzi, soprattutto dei più piccoli, che avranno modo di esibirsi nelle rispettive discipline gratificati inoltre dalla presenza di un grande pubblico. Il programma reggiano prevede l'apertura della manifestazione sabato 25 febbraio a partire dalle 15,30 con le discipline orientali e la danza per finire con un'esibizione di "Progetto Danza". Domenica pomeriggio invece, si apre alle 14,30 con ginnastica, pattinaggio e danza. L'ingresso è fissato a 4 euro e tutti i fondi raccolti saranno utilizzati per sostenere i progetti "Peace Games" Uisp tra i bambini del popolo saharawi, che vivono nei campi profughi del deserto algerino, e tra i bambini brasiliani delle favelas di Rio De Janeiro.

FuoriArea.Net

Differenze in Gioco

Progetto Cuore

Progetto Assieme

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp