Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Il sisma in Emilia-Romagna

Allo studio dell'Unione Italiana Sport Per tutti iniziative per fronteggiare le conseguenze del terremoto

BOLOGNA - Dispiacere per le vittime del terremoto e solidarietà ai tanti che, costretti ad abbandonare le proprie case, vivono in questo momento situazioni di profondo disagio. Innanzitutto questo intende esprimere la Uisp Emilia-Romagna. C'è poi un dolore particolare per quelle persone, anche nuovi cittadini di questa regione e del nostro paese, che sono state colpite nel mentre si trovavano nella notte sul proprio posto di lavoro, in fabbrica.

Anche la Uisp Emilia-Romagna subisce le conseguenze di questa tragedia: nelle sue sedi, nelle sue strutture, nell'impossibilità di recarsi al lavoro per molti dei suoi operatori, tecnici e dirigenti. I palazzetti dello sport e gli impianti sportivi, quelli che non sono stati messi a rischio dalle conseguenze del sisma, sono stati aperti alla popolazione sfollata. L'Unione Italiana Sport Per tutti sta organizzandosi per reagire nel migliore dei modi alla situazione e sono allo studio iniziative per mettere a disposizione forze, volontari, strutture e fondi per fronteggiare al meglio le esigenze che al momento si presentano in particolare nei territori del modenese e del ferrarese. Proprio questi sono stati i temi all'ordine del giorno della direzione regionale Uisp Emilia-Romagna tenutasi a Bologna nella giornata odierna di lunedì 21 maggio 2012.

FuoriArea.Net

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Differenze in Gioco

Progetto Cuore

Progetto Assieme

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp