Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Passato e presente insieme per il futuro

Nella giornata conclusiva del consiglio allargato di metà mandato della Uisp Emilia-Romagna, nell'hotel Europa di Bologna, molti sono stati gli interventi dal mondo associativo e non solo. Tematiche del giorno, i cambiamenti dello sport e l'evolversi dei tanti progetti messi in campo dall'associazione

BOLOGNA - Si è conclusa anche la seconda giornata del consiglio allargato della Uisp svoltosi nell'hotel Europa in via Cesare Boldrini a Bologna. Nella giornata di oggi hanno partecipato diversi ospiti come Stefano Martelli, professore di Sociologia dei processi culturali e comunicativi dell'Università di Bologna, Luca Rizzo Nervo, assessore a sport e sanità di Bologna, e Antonio Farnè, presidente dell'Ordine dei giornalisti dell'Emilia-Romagna presenti per la tavola rotonda "Lo sport che si trasforma".


Al momento di confronto ha partecipato anche l'olimpioniica Martina Caironi con la sua intervista a Paolo Belluzzi, responsabile delle politiche per l'inclusione per la Uisp di Modena, sul progetto che da alcuni anni vede protagonisti persone con disabilità, mettendo in risalto l'importanza dell'attività fisica e della socializzazione per questi ragazzi. "Molte volte - ha spiegato Belluzzi - chi non ha gravissimi problemi non viene stimolato a sufficienza nei vari luoghi che frequenta o non gli vengono forniti gli strumenti adeguati".


Molti sono stati gli interventi e le esperienze raccontate nell'arco della giornata. "È un sogno che è realizzato": così Roberto Terra ha ripercorso la crescita del progetto nato cinque anni fa "Oltre le regole", il progetto per il fair play che vede coinvolte squadre di calcio giovanili con ragazzi di età compresa tra i 5 e i 14 anni. A sottolineare l'importanza che hanno per la Uisp l'attività fisica, la socializzazione e il divertimento degli atleti è stata Ilaria Iotti, che nel presentare il "Basket d'A…mare" e soprattutto il basket in carrozzina si focalizza sulla diversità delle regole di gioco rispetto alla federazione. Come ha detto Papa Francesco, citato da Antonio Farnè: "Tutti in campo, nessuno in tribuna. Questo è lo spirito per approcciarsi allo sport di base".

FuoriArea.Net

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Differenze in Gioco

Progetto Cuore

Progetto Assieme

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp