Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Una maratona sostenibile

Solo tre giorni alla Maratona internazionale di Reggio Emilia: si corre sulla strada della sostenibilità ambientale

di Ilaria Cumali

 

REGGIO EMILIA - L'11 dicembre torna l'appuntamento, ormai storico, con la Maratona internazionale di Reggio-Emilia - Trofeo Parmigiano Reggiano, che festeggia il suo ventunesimo compleanno all'insegna della sostenibilità, un tema quanto mai attuale portato avanti grazie alla collaborazione con Uisp Reggio Emilia e Uisp Emilia-Romagna.

Le temperature si abbassano, il freddo è pungente, ma i partecipanti si stanno riscaldando e sono pronti per correre. La partenza è fissata alle 9, in Corso Garibaldi davanti alla Basilica della Ghiara, e prevede un tempo limite di sei ore per completare il percorso. Accanto alla maratona ufficiale si svolgerà, con partenza alle 10, la Coop Run for Charity, una camminata non competitiva di 4 km, organizzata per sostenere diverse Onlus del territorio.

Una bella iniziativa aperta a tutti, per trascorrere una domenica all'insegna di sport, divertimento e solidarietà. In accordo con la volontà degli organizzatori di ridurre al minimo l'impatto ambientale della manifestazione, quest'anno saranno monitorati i trasporti attraverso la promozione di navette per gli atleti e le associazioni sportive, l'utilizzo di auto-cronometro ibride e la valorizzazione dell'eccellenze gastronomiche locali a km zero.

L'Evento, patrocinato dalla Regione Emilia-Romagna e da altre istituzioni, vede la collaborazione di numerosi enti tra cui Uisp Reggio Emilia, il Coni e la Fondazione per lo sport del Comune di Reggio Emilia. Per chi fosse interessato a partecipare o volesse informazioni alleghiamo il programma

Uisp-a-mente

FuoriArea.Net

La Uisp in tasca

Progetto Cuore