Comitato Territoriale

Terre Etrusco-Labroniche

CALCIO A 11 AMATORI UISP: LA STAGIONE 2021/2022 SI CHIUDE CON PREMI, ATTESTATI E RICONOSCIMENTI PER TUTTI I PROTAGONISTI

Ventisei squadre tra calcio a 11 e calcio a 5. Una stagione importante perché è stata quella della vera ripartenza dall’inizio della pandemia, che comunque ha costretto a una sosta forzata a inizio 2022, ma poi tutto è ripartito fino a portare a compimento i campionati, con l’impegno e la soddisfazione tanto delle squadre e dei tesserati, quanto degli addetti ai lavori. Ieri sera, nella cornice dell'osteria BardoVino a Montescudaio, si è chiusa un'annata particolare per il campionato Calcio a 11 del Comitato UISP Terre Etrusco-Labroniche. Accompagnati da buona musica e ottimo cibo, sono andate in scena le premiazioni con la consegna di trofei, attestati di partecipazione e riconoscimenti individuali ai protagonisti in campo.

«Questa stagione per noi – ha detto Daniele Bartolozzi, presidente del Comitato UISP Terre Etrusco-Labroniche, presente alla serata di ieri - era una scommessa non facile da vincere, ma con l’aiuto di tutti si è trovato il giusto equilibrio per portare a compimento i campionati. Quindi faccio i migliori auguri per la nuova stagione che si spera partirà sotto i migliori auspici e in bocca al lupo per chi ci rappresenta nelle fasi regionali». I complimenti alle squadre sono arrivati anche da parte di Fabio Ercolini (resp.le attività Calcio) che ha voluto sottolineare come «nonostante le difficoltà, abbiamo portato a termine un campionato dove a regnare è stato un sano agonismo tra tutti i partecipanti. Inoltre, voglio pubblicamente ringraziare l'Africa Academy per la passione che hanno portato in campo e il messaggio di integrazione che è stato mandato attraverso lo sport». «Faccio a tutti un augurio - ha concluso Massimo Di Girolamo (coordinatore calcio a 5 e calcio a 11) - di poter ripartire l'anno prossimo senza più problemi legati alla pandemia».

Ecco quindi l’elenco di tutti i premiati. Il trofeo più ambito è stato consegnato allo Sporting Club Rosignano, che ha vinto il campionato e sta affrontando la fase regionale. I biancoazzurri si portando a casa anche la Coppa Disciplina e il titolo di miglior portiere, assegnato a Luca Gavarini. Sul secondo gradino del podio c’è il Palazzi Monteverdi, che vanta il miglior giocatore del torneo nella persona di Filippo Manni. Terzo classificato il Quercianella Termisol Termica. Il trofeo per il titolo di capocannoniere è andato a Bogoi Gheorge Remus, 18 gol segnati con la maglia dell’Arci La California Amatori. Consegnato anche un attestato di partecipazione a tutte le società partecipanti, nonché un Premio speciale ad Alessandro Cheti del Vada 1963 per i suoi 24 anni di partecipazione.

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

UISPRESS

Pagine Partner

logo