Progetti

E-Spin -it

E-SPIN EUROPEAN SPORT INCLUSION NETWORK:
Promuovere le pari opportunità per migranti e minoranze attraverso il volontariato sportivo

 

Ambito territoriale di intervento: Il progetto è internazionale, e si svolge, oltre che in Italia, in Austria, Finlandia, Germania, Irlanda, Portogallo e Ungheria.

Durata: 24 mesi, dal 1 gennaio 2015 al 31 dicembre 2016

Co-finanziamento: Unione Europea, nell'ambito del programma Erasmus + Sport dell'Unione Europea

Proponente:Il capofila di E-Spin è l'VIDC–  Istituto Viennese per il Dialogo e la Cooperazione (Austria),

Partner:

  • Uisp -Unione italiana Sportpertutti
  • FAI – Associazione Calcio Irlandese,
  • l’istituto di ricerca Camino (Germania)
  • a SJPF – l’Unione dei calciatori portoghese
  • la rete di associazioni sportive Likkuka (Finlandia)
  • la Mahtma Ghandi for Human Rights, che lavora con i rifugiati politici in Ungheria.

SINTESI:

Lo sport di base, in Italia come in Europa, vive in gran parte grazie al lavoro volontario delle persone che, per passione e cultura associativa, scelgono di dedicare il proprio tempo libero alla gestione di una attività sportiva. L’obiettivo del progetto E-Spin, di cui l’Uisp è partner insieme ad altre sei associazioni europee, è sviluppare una metodologia che - partendo dai diversi contesti socio economici dei paesi partner - sia adatta ad incrementare la presenza delle persone appartenenti ai gruppi vulnerabili all’interno del volontariato sportivo.

 

OBIETTIVI:

  • Aumentare la partecipazione nel volontariato e nello sport di migrantin e minoranze attraverso sviluppo di partnership e di attività formative rivolte alle organizzazioni sportive

  • Costruire una conoscenza empirica sulla situazione di migranti e minoranze nello sport europeo in materia di accesso, partecipazione e volontariato, e utilizzare questa conoscenza per lo sviluppo di uno schema di qualità per aumentare partecipazione e pari opportunità dei migranti nelle associazioni sportive

  • Formare migranti e minoranze per sfidare l’esclusione e la discriminazione e rafforzarsi nel proprio ruolo di volontari(allenatori, amministratori, arbitri) nelle associazioni sportive

  • Sviluppare strumenti educativi e sensibilizzare gli stakeholders su esclusione e discriminazione, e su come migliorare l’inclusione sociale nelle organizzazioni sportive

 

AZIONI E METODOLOGIA:

Il progetto è suddiviso in 5 ambiti di lavoro:

  1. Azione di ricerca, condotta dall’istituto Camino, volta ad analizzare il grado di coinvolgimento dei migranti e delle minoranze all’interno del volontariato sportivo.
  2. Organizzazione, su base nazionale, di tavole rotonde con  associazioni ed organizzazioni che lavorano con i migranti, per condividere esperienze, know how e difficoltà incontrate.
  3. Corso di formazione per operatori, basato su uno schema di qualità. Il corso proverà a fornire ai volontari strumenti e metodologie per aumentare il grado di coinvolgimento dei migranti nelle azioni di volontariato, per mettere in collegamento potenziali volontari e società sportive e per far fronte alle difficoltà che si possono incontrare. In ogni città è prevista la realizzazione di due corsi di formazione sugli stessi temi, uno rivolto agli aspiranti volontari e uno rivolto alle società sportive.
  4. Due altre importanti attività del progetto saranno l'organizzazione di eventi sportivi di base durante l'Action Week conto il razzismo  del 2015  e durante la Settimana Europea dello Sport del 2016. Le associazioni partner dovranno organizzare delle attività dove dovranon coinvolgere le comunità di migranti cercando dei volontari al loro interno.

L'azione conclusiva del progetto sarà una conferenza pubblica che si terrà a Budapest nel novembre 2016, dove verranno presentati i risultati del progetto di fronte alla società civile e alle istituzioni sportive e non.

Per maggiori informazioni: www.sportinclusion.net

Progetto Cofinanziato dall'Unione Europea - Programma Erasmus Plus

 

 

 

CONTATTI

Ufficio progetti - Sede Uisp Nazionale
L.go Nino Franchellucci, 73 00155 Roma
Tel.: +39.06.43984350 - 345 - 346
Fax: 06.43984320
e-mail: progetti@uisp.it

AVVISO SELEZIONE PERSONALE