Progetti

REWINS 2.0

Inclusione delle donne rifugiate attraverso lo sport individuale e di squadra

 

Durata: n. mesi: 29  agosto 2022 – dicembre  2024 

Territorio di intervento: Il progetto ha valenza europea e si svolge in  Italia, Spagna, Grecia, Danimarca e Olanda

Capofila: rete FARE-Football Against Racism in Europe (Olanda)

Partners:

  • UISP APS (Italia)
  • A.E. Ramasa (Spagna)
  • Organization Earth (Grecia)
  • Girl Power (Danimarca)

 

Ente finanziatore: UE Erasmus + Programme - Sport Collaborative Partnership 2022

 

SINTESI:

Il progetto Rewins 2.0, è la continuazione di Rewins 1.0, mira a promuovere l'inclusione delle donne rifugiate nello sport e la formazione degli allenatori, creando squadre miste femminili di rifugiate e locali e sviluppando strutture formative.

Nel contesto dell’utilizzo dello sport come strumento per l’integrazione dei rifugiati, REWINS 2.0 affronta le seguenti questioni:

(a) la necessità di creare strutture di formazione adattabili per l’inclusione delle donne rifugiate indipendentemente dagli sport di squadra e individuali (calcio, danza, pallavolo, nuoto, atletica leggera). eccetera.);

(b) la necessità di offrire un programma di tutoraggio personalizzato online per allenatori/formatori che lavorano con i rifugiati

 

OBIETTIVI:

  • Identificare buone pratiche e sviluppare strutture di formazione che facilitino l'inclusione delle donne rifugiate in diversi sport
  • Creare squadre miste di rifugiati e gente del posto che promuovano la posizione unica dello sport di riunire persone provenienti da contesti diversi unendole per un obiettivo comune
  • Sostenere lo scambio di conoscenze e il tutoraggio per gli allenatori che lavorano con i rifugiati

 

AZIONI PROGETTUALI:

  • Ricerca sui bisogni delle donne rifugiate negli sport individuali e di squadra
  • Creazione di un tutoraggio pilota online per allenatori interessati a lavorare con i rifugiati
  • Creare team misti di donne rifugiate e gente del posto
  • Implementazione di sessioni di allenamento mensili per singoli individui e per le squadre sportive create

 

 

RISULTATI ATTESI:

  • studi di ricerca e buone pratiche,
  • recensito il Corso di Formazione per allenatori,
  • il progetto sugli allenatori di tutoraggio e sui team misti di rifugiati e gente del posto prevede una diffusione online e offline e la sua presentatazione durante la conferenza finale.

 

News:

 

CONTATTI

Ufficio progetti - Sede Uisp Nazionale
L.go Nino Franchellucci, 73 00155 Roma
Tel.: +39.06.43984350 - 345 - 346
Fax: 06.43984320
e-mail: progetti@uisp.it