Progetti

Giovani protagonisti

LO SPORTPERTUTTI COME TERRENO DI PROTEZIONE ED EDUCAZIONE AMBIENTALE

 
Località/città: Lazio, Umbria, Sicilia, Sardegna, Calabria, Puglia
Durata:
14 febbraio 2012 - 13 febbraio 2013
Finanziamento:
Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù
Azioni attuate :
Attivazione di  N° 14 Laboratori Territoriali Partecipati
Tipologie laboratori : FO
Formazione Outdoor (4); TSS Turismo Sportivo Sostenibile (4); SSA Sport e Salvaguardia Ambientale; SRT Sport e Riqualificazione Territoriale (2)
Partecipanti a ciascun laboratorio : 20-25 giovani dai 10 ai 35 anni
Tematiche trattate :
Ecosistema; Patrimonio naturalistico; Impatto ambientale; Storia dei territori,  relazioni naturali e sociali; Salvaguardia ambientale e sviluppo economico


SINTESI:

Giovani protagonisti Le ragioni per le quali un'associazione come la UISP si occupa di ambiente sono fortemente connesse con la sua identità. In primo luogo, il corpo rappresenta il primo ambiente con cui abbiamo a che fare (ecologia del corpo) e l'obiettivo deve essere rendere il più possibile permeabili e compatibili i confini tra "interno" e "esterno". Secondo, la UISP, nel parlare di sportpertutti, propone lo sport come diritto di cittadinanza e questo porta inevitabilmente a confrontarsi anche con quelli che possono essere definiti "diritti ambientali".

Il progetto Giovani protagonisti si è proposto come ulteriore innovazione, rispetto alle esperienze sviluppate con progetti pilota sia come intervento di recupero di aree verdi degradate, sia come buone pratiche in ambiente naturale e aree protette, innovazione mirata ad agire come vettore di protezione ambientale; un progetto volto all'incentivazione e sviluppo di comportamenti eco-compatibili, alla promozione e tutela del decoro urbano e degli ambienti naturali, alla riqualificazione di quartieri urbani periferici o di aree verdi degradate e a sostegno del riciclo.


OBIETTIVI:

  • il corpo rappresenta il primo ambiente , l’obiettivo è stato quello di rendere il più possibile permeabili i confini tra “interno” ed “esterno”
  • affermare i “diritti ambientali”
  • incentivare comportamenti ecocompatibili
  • incentivare promozione e tutela decoro urbano ed ambienti naturali
  • promuovere rete ed  iniziative tra i diversi soggetti che sul territorio sono impegnati sul tema
  • riqualificazione di quartieri urbani periferici o aree verdi degradate
 
AZIONI E METODOLOGIA:
Funzionalmente alle realtà territoriali individuate sono state realizzate azioni di natura diversa, accomunate dalla costituzione di laboratori territoriali, tutti localizzati nelle regioni centro-meridionali del paese. Alla base dei laboratori c'è stata la scelta di valorizzare la propria esperienza come associazione di promozione sociale, favorendo lo sviluppo di buone pratiche attraverso la loro sperimentazione in nuovi contesti socio-educativi. Nello specifico, il progetto ha previsto la costituzione di laboratori ambientali mirati a coinvolgere il target, stimolandone la curiosità, le capacità culturali e le abilità pratiche attraverso lo studio, la progettazione e la messa in opera di diverse tipologie di azione, che traggono ispirazione dalla vocazione dei parchi e delle aree marine considerate: turismo sostenibile, l’educazione ambientale, la promozione di stili di vita attivi con i parchi come palestre e aule a cielo aperto, attività subacquee con finalità paesaggistiche, culturali ed archeologiche.
Inoltre, il progetto ha previsto momenti a carattere formativo utilizzando la metodologia della formazione outdoor, e percorsi di recupero di aree degradate e/o abbandonate con il coinvolgimento e la responsabilizzazione del target per contrastare fenomeni di disagio e mancanza di senso civico.
Attraverso tale impostazione si è voluto promuovere riflessioni ampie sulla storia dei territori e delle relazioni naturali e sociali, valorizzando le risorse naturali, la storia dei luoghi e delle popolazioni. Il progetto ha previsto una contaminazione tra scienze e conoscenze popolari, con attività di studio e ricerca in varie discipline, individuando un "sapere unico" frutto di interdisciplinarietà
 

 

 BREVE DESCRIZIONE DEI LABORATORI:

  • Laboratorio FO – Formazione Outdoor

Durante le ore di laboratorio si sono svolte attività in ambiente naturale (escursionismo, mountain bike, arrampicata, torrentismo, …). Le attività sportive sono state lo strumento per percorrere il territorio, conoscerlo e definirne le criticità ed i punti di forza ambientali.
Il laboratorio ha avuto come obiettivo la sensibilizzazione dei partecipanti ai temi della salvaguardia ambientale.

  • Laboratorio TSS – Turismo Sportivo Sostenibile

Il laboratorio ha previsto uno studio del territorio sotto l’aspetto del rapporto tra sport e turismo
sostenibile. La prima fase era incentrata sull’analisi del contesto territoriale (ambientale-sociale-economico), delle sue potenzialità turistiche, delle attività sportive fattibili. La seconda fase, sulla definizione di proposte turistiche sportive. Il progetto ha avuto come ulteriore obiettivo quello di indurre i partecipanti a stili di vita ecocompatibili e di sviluppare nei partner locali coinvolti la cultura del turismo sostenibile.

  • Laboratorio SSA - Sport e Salvaguardia Ambientale

Il laboratorio ha previsto attraverso lo studio dell’impatto ambientale delle attività sportive in ambiente naturale la formazione dei partecipanti ai temi della salvaguardia ambientale.
L’obiettivo è stato quello di incentivare comportamenti ecocompatibili.

  • Laboratorio SRT – Sport e Riqualificazione territoriale (recupero aree degradate)

Il laboratorio si è incentrato sullo studio di aree urbane degradate dal punto di vista ambientale, sociale ed economico. L’obiettivo è stato quello di sensibilizzare i partecipanti alla riqualificazione territoriale attraverso azioni sportive quali: trekking urbani, creazione di aree sportive informali, organizzazione di gruppi di cammino, progettazione di manifestazioni ed attività sportive, ecc..

CONTATTI

Ufficio progetti - Sede Uisp Nazionale
L.go Nino Franchellucci, 73 00155 Roma
Tel.: +39.06.43984350 - 345 - 346
Fax: 06.43984320
e-mail: progetti@uisp.it

AVVISO SELEZIONE PERSONALE