Progetti

INSPIRES

Integrazione attraverso lo sport e Inclusione dei rifugiati in Europa per lo sviluppo sostenibile (INtegration through SPort and Inclusion for Refugees in Europe for Sustainability)

 

Durata: 36 mesi: 01 Gennaio 2021 – 31 Dicembre 2023

Territorio di intervento: Il progetto ha una dimensione europea e si svolge in 4 Paesi (Italia, Grecia, Germania, Finlandia)

Proponente / Coordinatore: FARE NETWORK - Football against racism in Europe

Partners:

UISP APS – Italia

Organisation Earth (OE) - Grecia

Champions ohne Grenzen e.V. (ChoG) - Germania

Monaliiku - Finlandia

GEA- Societa’ Cooperativa Sociale - Italia

 

Ente finanziatore: EU, Sport as a tool for integration and social inclusion of refugees, Call 2020

 

SINTESI:

Il progetto parte dall'idea che il potenziale dello sport come strumento di inclusione e integrazione sociale sia stato testato e riconosciuto, mentre l'accesso alle strutture sportive per i rifugiati rimane limitato.

Per questo Inspires mira a offrire ai rifugiati, agli attori del calcio (allenatori, arbitri, amministratori di club) e alle organizzazioni della società civile le necessarie competenze e conoscenze per favorire l'integrazione e l'inclusione sociale dei rifugiati presenti in Europa.

Il progetto, inoltre, rappresenta un'occasione importante per dare corpo a momenti di confronto con altre esperienze nello scenario europeo e promuovere le attività e le azioni di networking e strategia comune con l’associazionismo impegnato nella lotta al razzismo e per i diritti dei rifugiati a livello europeo e più in generale di respiro internazionale.

 

OBIETTIVI:

Gli obiettivi di lungo termine del progetto sono:

  • Fornire alle rifugiate le competenze e le conoscenze per partecipare alla progettazione di attività sportive
  • Aumentare il numero di attori calcistici dotati di adeguata formazione
  • Sviluppare nuovi forme di capacity building per supportare le organizzazioni della società civile che lavorano con i rifugiati

 

AZIONI PROGETTUALI:    

Sono sei le tappe principali del progetto:

1) Analisi dei bisogni che verrà realizzata attraverso la raccolta di interviste con due questionari. Uno rivolto agli allenatori e l’altro agli operatori delle OSC (Organizzazioni delle Società Civile)  

2) Seminario europeo, che permetta di creare un  inventario delle realtà attive nell’ambito dell’integrazione dei rifugiati attraverso lo sport e realizzazione di 10 infografiche

3) Sviluppo di una piattaforma on line di scambio e rafforzamento delle capacità delle organizzazioni della società civile e degli attori del calcio;

4) Raccolta di buone pratiche

5) Webinar tematici 

6) Sviluppo e pilotaggio di reti a livello locale

7) Realizzazione di tornei a livello nazionale accompagnati da tavole rotonde per la realizzazione di dibattito e confronto sulle politiche pubbliche  

8) Disseminazione & Valorizzazione delle esperienze.

A tal fine è prevista la realizzazione dei seguenti output:

report sull'analisi dei bisogni; infografiche; piattaforma di scambio online e raccolta di buone pratiche; 5 webinar; rapporti pilota; video; manuale; raccomandazioni politiche e rapporti sulla mappatura delle parti interessate.

 

RUOLO DELL'UISP:

L'Uisp, grazie alla sua esperienza e competenze, apporterà il suo contributo sia in termini di analisi che nella condivisione delle metodologie e buone pratiche di integrazione e inclusione sociale dei rifugiati ed in particolare delle donne.

 

News:

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE
CONTATTI

Ufficio progetti - Sede Uisp Nazionale
L.go Nino Franchellucci, 73 00155 Roma
Tel.: +39.06.43984350 - 345 - 346
Fax: 06.43984320
e-mail: progetti@uisp.it