Progetti

SPORTANTENNE

Prevenzione, Emersione e Mediazione per combattere le discriminazioni

 

 

Durata: 18 mesi: 6 ottobre 2016 – 31 Marzo 2018

Territorio d'intervento: Il progetto ha valenza Nazionale. Le iniziative previste si svolgono in 14 Regioni e coinvolgono 16 Comitati Territoriali Uisp e tre partners

  1.  Bolzano (Provincia Autonoma BZ)
  2. Trento (Provincia Autonoma TN)
  3. Vicenza (Veneto)
  4. Bergamo (Lombardia)
  5. Alessandria (Piemonte)
  6. Torino (Piemonte)
  7. Ferrara (Emilia Romagna)
  8. Firenze (Toscana)
  9. Macerata (Marche)
  10. Terni (Umbria)
  11. Roma (Lazio)
  12. Matera (Basilicata)
  13. Taranto (Puglia)
  14. Caserta (Campania)
  15. Giarre (CT) (Sicilia)
  16. Nuoro (Sardegna)

Proponente / Coordinatore: Uisp - Unione Italiana Sport Per tutti

Partners:

  1. Stella del Sud (ASD) – Caserta
  2. Il Sicomoro (Cooperativa Sociale) – Matera
  3. Liberi Nantes (ASD) - Roma



Ente finanziatore: Ministero dell’Interno Bando FAMI 2014-2020, Avviso OS.2.ON.2 Antidiscriminazioni

 

SINTESI:
SportAntenne: Prevenzione, Emersione e Mediazione per combattere le discriminazioni è un progetto UISP finanziato dal Ministero dell’Interno – FONDO FAMI 2014-2020.
Il progetto nasce in accordo con l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR) per affiancare le reti territoriali contro le discriminazioni e potenziare i servizi di segnalazione già esistenti.
SPORTANTENNE opera attraverso 16 PRESIDI CONTRO LE DISCRIMINAZIONI distribuiti sul territorio nazionale in altrettante città: 16 Antenne UISP a supporto delle vittime di discriminazione che hanno il compito di promuovere e favorire:

  • la Prevenzione contro le discriminazioni: attraverso un’opera di sensibilizzazione con momenti informativi e iniziative sul territorio;
  • l’Emersione di comportamenti discriminatori: attraverso il servizio di raccolta delle segnalazioni offerto dalla UISP (attraverso il ruolo attivo di tutte sue le società affiliate, i Comitati Territoriali e l’attivazione e la pubblicizzazione di 16 ANTENNE TERRITORIALI UISP che saranno dotate di personale specializzato e strumenti specifici), sia indirettamente, utilizzando la rete UISP per pubblicizzare gli strumenti già attivati dall’UNAR (Contact Center: sportello on-line e numero verde anti-discriminazione) con il quale sarà condivisa la scheda di segnalazione
  • la Mediazione del conflitto: gli interventi di MEDIAZIONE che la UISP prenderà in carico attraverso l’azione di un TASK FORCE NAZIONALE, consisteranno sia nel tentativo di risoluzione diretta del caso, sia nell’organizzazione di manifestazione ed eventi sportivi e parallele azioni di sensibilizzazione nei contesti di provenienza delle segnalazioni


OBIETTIVI:

Prevenire e combattere le discriminazioni dirette e indirette fondate sulla razza o sull’origine etnica nei confronti dei cittadini di Paesi terzi attraverso l’implementazione del PIANO NAZIONALE D’AZIONE CONTRO IL RAZZISMO, la xenofobia e l’intolleranza (2015) predisposto dall’UNAR e approvato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in particolare laddove raccomanda un maggior utilizzo della mediazione come strumento di antidiscriminazione (par. 4.4) e il potenziamento e l’ampliamento della Rete nazionale antidiscriminazioni (Par. 4.6)

Obiettivi Specifici (OS):

  • OS.1. Condurre una CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE sul tema delle diverse forme di discriminazione;
  • OS.2. PROMUOVERE I SERVIZI DI SEGNALAZIONE (Contact Center UNAR: numeroverde e sportello on-line);
  • OS.3. Costruire una RETE ANTIDISCRIMINATORIA DIFFUSA dotata di una capillare presenza territoriale a partire dalla rete UISP e attraverso il coinvolgimento degli altri attori di settore;
  • OS.4. Promuovere e consolidare un sistema di ANTENNE TERRITORIALI UISP finalizzato a raccogliere segnalazioni di abusi e atti discriminatori (in linea con le raccomandazioni del Piano Nazionale – Par. 4.6);
  • OS.5. Elaborare e realizzare INTERVENTI DI MEDIAZIONE e risoluzione efficace dei conflitti emersi, attraverso iniziative sportive e parallele azioni di sensibilizzazione (inlinea con le raccomandazioni del Piano Nazionale – Par. 4.4).
     

AZIONI PrOGETTUALI:
Per il raggiungimento dei suoi obiettivi, il progetto si si è sviluppato su 3 assi principali (PREVENZIONE, EMERSIONE, MEDIAZIONE) e ha previsto 5 pacchetti di lavoro (WP).

WP1 - TRASVERSALE
1) COORDINAMENTO E GESTIONE PROGETTO

  • Costituzione Gruppo di lavoro
  • Definizione metodologia di lavoro e predisposizione strumenti di gestione
  • Incontro di avvio progetto
  • Elaborazione e stampa materiali informativi e promozionali
  • Attività di coordinamento e monitoraggio

WP2 - PREVENZIONE (ASSE 1)
1) SENSIBILIZZAZIONE E PROMOZIONE SERVIZI UNAR/UISP

  • Informazione e Sensibilizzazione della CITTADINANZA
  • Informazione e Sensibilizzazione di tutti i SOCI UISP
  • Informazione sui servizi di segnalazione presso le SOCIETA’ AFFILIATE UISP e i PARTNER LOCALI
  • Informazione sui servizi di segnalazione presso i COMITATI UISP
  • Realizzazione di eventi sportivi promozionali

WP3 - EMERSIONE (ASSE 2)
1) RETI TERRITORIALI DI INTERVENTO

  • Costituzione di una rete antidiscriminatoria diffusa

2) ANTENNE TERRITORIALI UISP

  • Realizzazione di un corso di formazione rivolto al personale delle Antenne Territoriali
  • Attivazione delle Antenne Territoriali e raccordo con l’UNAR
  • Incontro pubblico di presentazione delle Antenne

WP4 - MEDIAZIONE (ASSE 3)
1) TASK FORCE NAZIONALE

  • Realizzazione di un corso di formazione rivolto al personale della Task Force
  • Attivazione della Task Force Nazionale
  • Analisi delle segnalazioni ed elaborazione/realizzazione di interventi di Mediazione ad hoc per i casi presi in carico

WP5 – VALUTAZIONE E DISSEMINAZIONE
1) VALUTAZIONE E DIFFUSIONE DEI RISULTATI

  • Valutazione dei risultati ed elaborazione report finale
  • Elaborazione e diffusione Pubblicazione finale (guida metodologica + e-book + sito web)
  • Incontro pubblico di presentazione dei risultati finali

 

Scarica la brochure del progetto
Scarica la cartolina

 

 

 

 

CONTATTI

Ufficio progetti - Sede Uisp Nazionale
L.go Nino Franchellucci, 73 00155 Roma
Tel.: +39.06.43984350 - 345 - 346
Fax: 06.43984320
e-mail: progetti@uisp.it