Progetti

Tutela e protezione dei minorenni nello sport: il progetto Steps a La Spezia

Le esperienze liguri verranno presentate domenica 14 aprile a La Spezia, in occasione di Vivicittà, con Uisp e Save the Children

 

L'evento finale del progetto STEPS-Un passo avanti per la costruzione di un sistema di tutela e protezione dei minori nello sport, finanziato dal Dipartimento per le Politiche della Famiglia, si terrà domenica 14 aprile a La Spezia. L’obiettivo del progetto è quello di mettere in campo azioni concrete, replicabili e trasferibili per la costruzione di sistemi di tutela per le organizzazioni sportive che lavorano a diretto contatto con i minorenni. Il progetto è promosso da Save the Children, di cui Uisp è partner con il coinvolgimento dei Comitati territoriali Uisp di Genova e La Spezia. L'evento di Genova si è tenuto il 15 marzo (clicca qui per approfondire)

L'iniziativa si terrà in occasione di Vivicittà: in piazza Brin, partenza del percorso, verranno installati giochi per i bambini e tre operatori Uisp seguiranno i gruppi dei bimbi. Inoltre, gli operatori Uisp illustreranno il progetto Steps a genitori e famiglie presenti in piazza. I bambini prenderanno parte alla passeggiata ludico motoria di 3,3 km: il percorso prevede il passaggio in una vasta zona pedonale e nelle vie centrali della città. A La Spezia saranno presenti Camilla Della Godenza e Matteo Marescotti, referenti del Comitato Uisp per il progetto; Tommaso Bisio, presidente Uisp Liguria e Alessandro Sturlese, focal point Uisp La Spezia-Val di Magra. Parteciperanno dirigenti ed educatori di Uisp e Save the Children, insieme a rappresentanti cittadini delle istituzioni.

L’Uisp è impegnata su questo tema da molto tempo: nel 2003 ha formulato la Carta dei diritti dei bambini e bambine nello sport e nel 2012, grazie alla collaborazione con Save the Children, si è dotata di una Policy specifica che, dal 2017, è stata inserita nei percorsi formativi obbligatori dell’associazione. Il progetto Steps, partito nel maggio 2022, rappresenta un ulteriore passo in avanti nella tutela e protezione dei minorenni, da qualsiasi forma di maltrattamento, violenza e abuso perpetrati in ambito sportivo.

In quasi due anni di attività sono stati organizzati percorsi di formazione e capacity building degli operatori in merito agli standard e procedure di CSG-Child SafeGuarding. Allo stesso tempo si è lavorato all’empowerment di bambini e bambine, oltre che degli adulti di riferimento, e al rafforzamento della consapevolezza delle organizzazioni sportive rispetto al proprio ruolo nel garantire misure di tutela e protezione e nell’influenzare le proprie reti territoriali nell’applicazione di tali misure. Partendo dal territorio ligure, il progetto ha diffuso  queste misure, garantendo un ambiente sicuro e protetto per tutti i ragazzi e le ragazze partecipanti alle attività.

“È un onore che la Liguria sia la sede di questo momento conclusivo del progetto STEPS – dichiara Tommaso Bisio, presidente Uisp Liguria – Uisp è impegnata da sempre nel garantire il diritto allo sport per tutte le fasce d’età, con particolare attenzione a quella dei più giovani, che spesso si avvicinano allo sport per la prima volta. Da qui è nata l’esigenza di un percorso condiviso tra Uisp, le ASD del territorio e gli operatori del settore per arrivare ad una policy per garantire un ambiente sicuro e protetto per tutti i ragazzi e le ragazze che prendono parte all’attività”.

Il 14 aprile verrà presentata la nuova policy sviluppata nell’ambito del progetto, insieme ai sistemi di implementazione che saranno adottati per assicurarne l’efficacia e la diffusione capillare da parte delle Asd.

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE
CONTATTI

Ufficio progetti - Sede Uisp Nazionale
L.go Nino Franchellucci, 73 00155 Roma
Tel.: +39.06.43984350 - 345 - 346
Fax: 06.43984320
e-mail: progetti@uisp.it